Come da calendario, il prossimo fine settimana ad  Auto e Moto d’Epoca, che si terrà presso la Fiera di Padova, verranno festeggiate le trenta candeline della casa automobilistica di Stoccarda.

Porsche Italia, per questo importante evento, in programma dal 22 al 25 ottobre prossimo, allestirà uno  stand nel padiglione 4, che diverrà il punto di riferimento per gli appassionati della casa tedesca.

Porsche Italia e i Registri Storici celebreranno assieme agli appassionati, che sicuramente saranno numerosi per questi eventi, potranno così ammirare esemplari che fanno parte della grande storia della casa automobilistica tedesca.


Al centro dell’esposizione, Nel 50° della 911 Targa, saranno posti in versione in edizione limitata della 911 Targa 4 S “30 Anni Porsche Italia”. Nel dettaglio la serie limitata, sviluppata in collaborazione con la Exclusive Manufaktur della Casa di Zuffenhausen, presenta all’esterno finiture esclusive che sono destinate ad acquisire elevato valore collezionistico: dalla verniciatura realizzata su campione, il Gemini Metallic, variante di azzurro metallizzato ripresa dalla cartella colori di Porsche dell’Anno Modello 1975, ai cerchi da 20″ Sport Classic verniciati in nero lucido il cui design richiama i cerchi Fuchs. Un altro dettaglio unico è il tricolore riportato su entrambi i lati del roll-bar caratteristico della Targa, perfettamente integrato nel design della vettura. Oltre a ciò sarà esposta una 911 Targa del 1985 e altre auto restaurate dai Centri Assistenza di Catania, Padova Est e Pordenone che hanno preso parte al Primo Concorso di Restauro Porsche Classic

All’interno dello stand, poi, non mancheranno i tecnici di Porsche Italia specializzati nelle auto storiche, con i quali i collezionisti o semplici appassionati potranno interagire per cogliere curiosità o aneddoti sulle vetture. Ma sarà possibile anche colloquiare su potenziali compravendite o parlare dei 52.000 ricambi in catalogo riguardanti le auto storiche di Porsche, così come di restauro per chi fosse interessato


CONDIVIDI
Articolo precedentePensioni, Stabilità: esodati e lavoratori precoci, nessuna soluzione?
Articolo successivoAgenzia Entrate, dirigenti illegittimi: annullato il bando, solo concorsi validi

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here