I portacolori della Scuderia Palladio, Ford Fiesta WRC sono i leader del Campionato Italiano World Rally Car 2015 vincendo la gara lariana con soli cinque decimi davanti a Porro-Cargnelutti, Ford Focus WRC.
Terzi assoluti alla gara Perico-Turati, Ford Fiesta WRC.

Uno straordinario finale per uno straordinario Campionato Italiano World Rally Car. La trentaquattresima edizione del Rally di Como finisce al fotofinish con Manuel Sossella e Gabriele Falzone a bordo della Ford Fiesta WRC che vincono la gara di soli 5 decimi su Paolo Porro e si laureano Campioni Italiani Wrc.

La gara organizzata dall’Automobile Club di Como è stata incerta fino alla fine, con le sei prove speciali di alto livello, nelle quali i migliori tempi sono stati realizzati due da Sossella, due da Chentre e gli ultimi due da Porro.


Il vicentino, portacolori della Scuderia Palladio, al termine di una gara bella e combattuta sul filo dei secondi ha preceduto di soli cinque decimi di secondo il pilota di casa Paolo Porro, in coppia con Paolo Cargnelutti su Ford Focus Wrc. Un’ottima prestazione quella del bergamasco Alessandro Perico, insieme a Mauro Turati che con la Ford Fiesta WRC che hanno chiuso terzi assoluti alla gara lariana, con un distacco da Sossella di 13’’7. Quarto assoluto il veneto Marco Signor navigato da Patrick Bernardi che dopo una gara corsa un po’ in sordina con la Focus Wrc terminano la stagione secondi di Campionato.

Purtroppo si sono ritrovati fuori dai giochi, nella seconda metà giornata di gara, il piemontese Alessandro Bosca, dopo una corsa dall’andamento poco vivace, sul secondo passaggio della prova lunga di “Val Cavargna”, dopo alcuni danni alla Citroen Ds3 Wrc e, l’aostano Elwis Chentre, altro protagonista assoluto della serie, che per problemi di turbina alla Focus Wrc, non ha potuto terminare la gara. Gara sfortunata anche per Corrado Fontana, in corsa per il terzo gradino del podio proprio nell’ultima speciale, ha dovuto abbandonare la gara per una lieve uscita di strada con la Hyundai I20 Wrc. Quinto assoluto ha chiuso il pilota locale Marco Silva a bordo di una Ford Focus Wrc. Chiudono nella classifica dei primi dieci il giovane Alessandro Re tra le R5 con la Citroen Ds3, e l’italo-svizzero Stefano Baccega alla guida di una Skoda Fabia S2000. Ottavo assoluto un bravissimo Alex Vittalini, primo tra di classe R3, con la Citroen DS3 R3T. Il driver lombardo in coppia con Sara Tavecchio ha lottato fino alla fine con l’emiliano Roberto Vescovi,in coppia con Giancarla Guzzi su Renault Clio R3.

Al Rally di Como, tra i partecipanti al Suzuki Rally Cup, trofeo già assegnato con una gara di anticipo a Marco Cappello, il miglior tempo è stato realizzato dal bresciano Gianluca Saresera, insieme ad Andrea Tumaini, su Swift Sport 1600.

: 1.Sossella- Falzone (Ford Fiesta Wrc) in 1:09’08.1; 2.Porro- Cargnelutti (Ford Focus Wrc) a 0.5; 3.Perico – Turati (Ford Fiesta Wrc) a 13.7; 4.Signor – Bernardi (Ford Focus Wrc) a 31.0; 5.Silva – Pina(Ford Focus Wrc) a 1’36.3; 6.Re – Ciucci (Citroen Ds3 R5) a 3’10.5; 7.Baccega – Menchini (Skoda Fabia S.2000) a 3’47.5; 8.Vittalini – Tavecchio (Citroen Ds3 R3T) a 5’07.6. ;9.Vescovi – Guzzi (Renault Clio R3C) a 4’40.1; 10.Catterina- Mich (Peugeot 207 S.2000) a 7’30.9.

CLASSIFICA ASSOLUTA CAMONATO ITALIANO WRC: Sossella 67,5; Signor 54,5; Bosca 53;Porro 48 ;Chentre 40 pt; Vittalini 13,5; Vellani 12; Bianco 10.


CONDIVIDI
Articolo precedenteAuto: chi risarcisce i difetti ?
Articolo successivoSmart Mobility World 2015 a Monza dal 29 al 30 ottobre

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here