VW

Le autorità americane estendono l’indagine sulle emissioni diesel partite con Volkswagen ad altri marchi negli Stati Uniti per accertare se abbiano ingannato o meno. Lo riporta il Financial Times, sottolineando che l’indagine riguarderebbe una ventina di modelli di Bmw, Chrysler, General Motors, Land Rover e Mercedes Benz. Intanto Audi ha reso noto che i suoi clienti potranno verificare sul web se la loro auto sia fra quelle coinvolte nello scandalo dei dati antismog manipolati. (ansa.it)


CONDIVIDI
Articolo precedenteScuola, Miur: diffusi i primi dati, 746mila studenti stranieri, 217mila con disabilità
Articolo successivoSicurezza stradale: scambio transfrontaliero di informazioni sulle infrazioni

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here