La casa automobilistica Seat, ha presentato il modello Leon SC Cross Sport al Salone dell’auto di Francoforte. Questa nuova auto è nata in meno di due mesi, grazie a un’idea scaturita da un incontro tra il CEO di Seat, Jurgen Stackmann, e Alejandro Mesonero, il Responsabile del design della Casa spagnola. A raccontarlo è Gianpiero Wyhinny, Responsabile di Seat Italia, durante un’incontro al Salone tedesco.

Durante la presentazione,  Wyhinny ha spiegato all’assemblea che i vertici di Seat stanno valutando l’impatto e le reazioni del pubblico, nonché degli addetti ai lavori, per decidere il suo destino. Realizzarla non è stato particolarmente difficile. «Il 90% dei pezzi di quest’auto viene dalla produzione di serie – ha precisato Wyhinny -. Abbiamo usato tutta la tecnologia a nostra disposizione, tra cui la trazione integrale X-Perience».

Il crossover sportivo prende le proprie caratteristiche prestazionali dalla Leon CUPRA. Il due litri è in grado di erogare 300 cavalli (221 kW) di potenza, con un’accelerazione da 0 a 100 in appena 4,9 secondi. La trazione integrale controllata elettronicamente con differenziale autobloccante e un’altezza da terra di 41 mm maggiore rispetto alla CUPRA garantiscono piacere di guida anche nei tragitti più impegnativi.


Una ventata di colori ispirati al sole di Barcellona rendono più bella e interessante l’abitacolo. La luce e di colore arancione per le cuciture dei sedili rivestiti in pelle, l’abitacolo e il volante, così come sulla superficie colorata dei pannelli centrali dei sedili e dei rivestimenti delle portiere. La pelle combinata all’Alcantara arancione o le finiture in nero lucido indicano l’estrema cura e attenzione posta nei dettagli, che costituiscono parte del DNA SEAT. L’abitacolo regala una piacevole sensazione di leggerezza e, in pieno stile Leon, è decisamente orientato verso il conducente.

Il look incrocia alcuni elementi di stile propri della Cupra con tocchi inediti da crossover. Interessante e molto bella la griglia anteriore con disegno già utilizzato nelle versioni Cupra, i terminali di scarico rendono ancor più bella e sportiva, nonché grintosa, la parte posteriore.

 A rendere ancora più aggressivamente offroad il look contribuiscono anche le sospensioni rialzate che alzano di ulteriori 4,1 cm da terra la Leon Cross Sport rispetto alle Leon oggi in gamma.

Il 2.0 TSI della Leon Cross Sport eroga 300 CV (221 kW), con ben 380 Nm di coppia massima disponibile a partire da 1800 giri. La trasmissione è il DSG a doppia frizione e la trazione integrale permanente ha un sistema di nuova concezione che comprende un pacchetto multidisco a controllo elettronico che viene azionato idraulicamente: si tratta del sistema Haldex di 5^ generazione.

 


CONDIVIDI
Articolo precedenteVerifiche fiscali: associazioni sportive dilettantistiche e società sponsor
Articolo successivoPensioni 2015, novità: lo stop di Padoan alla flessibilità

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here