Infine ci siamo. Oggi è il giorno del debutto per il 730 precompilato, la nuova dichiarazione dei redditi che i contribuenti possono scaricare direttamente dal sito dell’Agenzia delle Entrate.

Ma nelle ultime ore, mano a mano che Caf, professionisti, sostituti d’imposta e cittadini si sono imbattuti con la novità del 2015 sul fronte fiscale, le operazioni non sono sembrate così semplici, in particolare ai singoli cittadini che avrebbero dovuto essere i beneficiari di questa innovazione.

E’ nato tutto con la delega fiscale, che il governo Renzi ha portato in approvazione dopo molti mesi di calma nel febbraio 2014. A quel disegno di legge, è poi seguito un decreto attuativo che ha ufficializzato l’avvio della nuova normativa in fatto di denuncia dei redditi a partire dal mese di aprile 2015.


Dichiarazione precompilata: chi, come e quando

Da oggi, insomma, per pensionati e lavoratori dipendenti sarà possibile scaricare il proprio 730 formulato sulla base della Certificazione unica, il nuovo Cud che i sostituti d’imposta hanno inviato nelle precedenti settimane al database dell’Agenzia delle Entrate.

Sono circa 20 milioni gli utenti coinvolti: per i titolari dipartite Iva, però, il fisco ha già predisposto una tabella di marcia più soft. Si tratta degli utenti che nel 2014 hanno presentato il modello Unico: per loro, il battesimo con la precompilata sarà pi+ù morbido.

Una volta che la propria dichiarazione sarà stata visionata dal diretto interessato ed eventualmente accolta o modificata, potrà essere reinviata alle Entrate a partire dal prossimo primo maggio.

Il nodo del Pin. Ottenere il proprio codice di accesso all’area riservata nel sito delle Entrate, però non è un’operazione immediata. Sono necessari diversi passaggi che sono alla base delle lamentele relative al 730 precompilato.

Rimandiamo a questo articolo per le istruzioni sull’ottenimento del codice Pin

Vale la pena ricordare che, per gli utenti Inps che hanno già il codice di accesso al sito istituzionale dell’ente di previdenza, potranno riutilizzare il proprio numero identificativo senza richiederne uno nuovo.

 

VAI AL DOSSIER 730 PRECOMPILATO

 

Le nuove  semplificazioni fiscali

Le nuove semplificazioni fiscali

Lelio Cacciapaglia - Marianna Annicchiarico - Giuseppe Mercurio, 2015, Maggioli Editore

Il decreto Semplificazioni fiscali (D.Lgs. 21 novembre 2014, n. 175) ha introdotto numerose modifiche circa gli adempimenti del contribuente nei confronti dell'amministrazione finanziaria in materia di dichiarazione di successione, stabili organizzazioni, vitto e alloggio...




CONDIVIDI
Articolo precedenteDonazione indirette e patto successorio
Articolo successivoNon è dovuta la doppia contribuzione Inps per l’amministratore di Srl che sia anche commerciante o artigiano

2 COMMENTI

  1. è già passato un pomeriggio e non sono riuscito a trovare il sito per poter chiedere “scaricare” il 730 precompilato avendo già l’intero PIN e password ricevuto dall’agenzia entrate su quale sito devo concentrarmi per continuare grazie. Il mio commento è non fate sempre le cose complicate sembra quasi fatte a proposito perché ci si debba andare per forza da un commercialista. Perché certe cose che sono indirizzate a “anzianotti” come il sottoscritto Ezio Giacon classe 1946 non le rendete più semplici per esempio interpellate un mio coetaneo di modesta cultura che cosa ne pensa magari vi da qualche dritta. distinti saluti Ezio

  2. Gianezio46@libero.it è già passato un pomeriggio e non sono riuscito a trovare il sito per poter chiedere “scaricare” il 730 precompilato avendo già l’intero PIN e password ricevuto dall’agenzia entrate su quale sito devo concentrarmi per continuare grazie. Il mio commento è non fate sempre le cose complicate sembra quasi fatte a proposito perché ci si debba andare per forza da un commercialista. Perché certe cose che sono indirizzate a “anzianotti” come il sottoscritto Ezio Giacon classe 1946 non le rendete più semplici per esempio interpellate un mio coetaneo di modesta cultura che cosa ne pensa magari vi da qualche dritta. distinti saluti Ezio

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here