Il MoVimento 5 Stelle ha ufficializzato i risultati delle Quirinarie 2015, che hanno visto prevalere su tutti Ferdinando Imposimato, primo classificato con il 32% delle preferenze, seguito da Romano Prodi con il 20% e, al terzo posto, il pm antimafia Nino Di Matteo fermo al 12%.

Questa la classifica definitiva: Ferdinando Imposimato (16.653 voti), seguito da Romano Prodi (10.288), Nino Di Matteo (6.693), Pier Luigi Bersani (5.787), Gustavo Zagrebelsky (5.547), Raffaele Cantone (3.341), Elio Lannutti (1.528), Salvatore Settis (1.517), Paolo Maddalena (323).

Chi è Ferdinando Imposimato


Classe 1936, Imposimato è una delle figure di riferimento nell’orbita del MoVimento 5 Stelle per le sue battaglia in nome della legalità e contro i segreti di Stato, in primis le stragi di Stato ancora senza responsabili.

Magistrato dal 1964, negli anni di servizio si è occupato di alcuni casi eclatanti che hanno segnato la storia della Repubblica, tra cui l’uccisione di Aldo Moro, l’attentato a Giovanni Paolo II, l’omicidio Bachelet (vicepresidente Csm), più numerosi altri processi su mafia e camorra.

Negli anni ’80, ha trascorso alcuni anni all’estero per le numerose minacce ricevute da esponenti di Cosa Nostra: a Strasburgo si occupa di terrorismo internazionale e per le Nazioni Unite svolge l’incarico di consulente legale in America Latina.

Entrato in Parlamento nel 1987, figurava nelle liste del Partito comunista ma in quota indipendente: nelle legislature in cui è rimasto a Camera o Senato – compresi gli anni difficili degli attentati a Falcone e Borsellino, più le varie stragi a firma Cosa Nostra – ha sempre fatto parte della Commissione Antimafia.

Negli ultimi anni, si è dedicato alla scrittura di alcuni libri inchiesta, in particolare sul caos Moro e sulle stragi impunite della Repubblica.

E’ dunque lui il candidato del MoVimento 5 Stelle alla prima votazione: qualora emergano altre candidature, il MoVimento 5 Stelle potrebbe prendere in considerazione altri nomi usciti dalle Quirinarie, oppure svolgere un referendum flash sul blog in caso di nomi extra. Il Pd con Renzi, da sabato voterà Sergio Mattarella.

Vai allo speciale Quirinale


CONDIVIDI
Articolo precedenteEquitalia, ecco come ridurre i debiti con il fisco: la sentenza
Articolo successivoVotazioni Quirinale, secondo round. Due scrutini: orari e candidati

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here