Corte di Cassazione, sez. II, 9-12-2014, n. 25923

Conclusione del contratto, nuncius, comunicazione al proponente di essere in possesso della accettazione scritta del destinatario della proposta

In tema di preliminare di compravendita è sufficiente, ai fini della conclusione del contratto, che il nuncius si limiti a comunicare al proponente di essere in possesso della accettazione scritta del destinatario della proposta, anche senza trasmettere al proponente tale accettazione.


 

Richiedi la password di prova per consultare la sentenza!

Vai al sito


CONDIVIDI
Articolo precedenteFlash: decreto del governo sull’Imu agricola. Le nuove esenzioni
Articolo successivoAgricoltura: prorogata l’agevolazione per la produzione di energia

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here