Legge di stabilità, finalmente disponibile il testo approvato alla Camera in prima lettura e approdato al Senato. Il suo arrivo in aula è previsto non appena sarà stata archiviato il voto sul Jobs Act, in atto in queste ore.

Si preannuncia una nuova battaglia in Senato sulla finanziaria, dopo che la riforma del lavoro ha attirato su di sé aspre critiche, con ipotesi di scissione che hanno circolato all’interno del Partito democratico.

Ora, la nuova partita è dunque sulla legge di stabilità arrivata al Senato, con la minoranza Pd che si è scontrata con il premier Renzi già pronta a un nuovo round in opposizione al governo.


Adesso, però, il mirino si sposta dall’articolo 18 ai nuovi capitoli, che si chiamano innanzitutto pensioni, local tax, tagli agli enti locali e via dicendo.

Tutte misure che sono state inserite nel testo della finanziaria nel corso del primo passaggio alla Camera o che, come nel caso dell’unificazione Imu-Tasi, arriveranno nel corso del secondo “giro” al Senato.

Il primo via libera è arrivato domenica 30 novembre a Montecitorio, dopo un triplice voto di fiducia che ha fatto avanzare il procedimento di approvazione del ddl in maniera forzata, grazie a un testo blindato che il govenro ha reso impossibile modificare con la questione di fiducia.

Ora, il copione potrebbe ripetersi a palazzo Madama, anche se i numeri più risicati e le fibrillazioni già annunciate prevedono un nuovo muro contro muro tra fedeli alla linea del premier e dissidenti dell’ala radicale.

Le novità principali nel testo approvato

Cambia il bonus bebè. Vengono stanziati 80 euro al mese per 3 anni per bambini nati o adottati entro il 31 dicembre 2015 riservato a famiglie con tetto Isee pari a 25mila euro annui.

Ebook. Sì all’Iva al 4% sugli ebook

Misure antiebola. 10 milioni di euro (metà nel 2015 e metà entro il 2017) destinati a sorveglianza e contrasto di malattie infettive

Aumento della tassazione sulla previdenza integrativa a partire dal 2015; compensazione sulle cartelle esattoriali allargata a tutto il 2015.
VAI AL TESTO UFFICIALE DELLA LEGGE DI STABILITA’ 2015 APPROVATO ALLA CAMERA

Vai allo speciale punto per punto


CONDIVIDI
Articolo precedenteFormazione continua legale: come muoversi dall’1.1.2015, per fruire della formazione o accreditare un evento
Articolo successivoIl Jobs Act diventa legge: il testo definitivo e i prossimi decreti

2 COMMENTI

  1. la legge di stabilita e un altra legge che aumenta le tasse e sempre stato cosi le tasse aumentano e il lavoro non ce come si fa. il governo sa solo aumentare le tasse come tutti gli altri governi precedenti e non hanno capito che noi italiani non cela facciamo piu ad andare avanti, non si arriva a fine mese? non si comincia stiamo con la corda al collo non ci sono aiuti per niente da parte del governo e dei comuni si mangiono tutto e poi vogliono che le famiglie fanno figli che li facciamo mangiare che non lo abbiamo neanche per noi. il governo se ne esce con le 80 euro i nati seli mangiano al momento no al mese

  2. Salve sono Gianni sono di Bari (disoccupato da 3 anni con mutuo bloccato per 18 mesi e da gennaio 2015 riprendo a pagare,come non so……..),volevo sapere nella nuova legge di stabilità c’è qualche proroga per persone come me che non lavorano da tantissimo tempo e hanno il mutuo bloccato con il fondo di solidarietà? per piacere rispondetemi non so più a chi rivolgermi !!!!!! prima che combino qualche “fesseria”…………………………………………..grazie.

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here