Concorso Agenzia delle Entrate 2014, primo, parziale intoppo all’iter per l’innesto dei nuovi funzionari. L’ente ha confermato che slitta al 30 giugno la comunicazione sulle prove scritte per le assunzioni a tempo indeterminato.

Insomma, mentre tutto sembrava procedere senza particolari ostacoli, questa volta i candidati a un posto da funzionari dovranno avere ancora un po’ di pazienza per conoscere le coordinate sulle prove scritte, attese proprio per oggi, e, invece, posticipate al prossimo 30 giugno 2014, sempre sul sito ufficiale dell’Agenzia.

agenzia entrate

A essere coinvolti, gli aspiranti funzionari tecnici che hanno presentato di domanda per aggiudicarsi uno dei 140 posti messi a bando dall’Agenzia delle Entrate, la prima infornata di  nuove risorse che andrà a rinnovare gli organici dell’ente fino a pochi giorni fa sotto la guida di Attilio Befera.

Qui tutto ciò che occorre sapere per superare l’esame

Si tratta di figure che dovranno occuparsi della maxi riforma del catasto appena avviata da parte del sistema fiscale, dapprima con la legge delega e in attesa del decreto legislativo che aprirà ufficialmente il percorso di ridefinizione degli estimi su tutto il territorio nazionale.

A questo proposito, l’Agenzia delle Entrate ha indetto un bando per 140 funzionari tecnici, di fascia retributiva F1, diretti alla terza area funzionale, che prevede prove tecnico attitudinali, un esame orale, più un tirocinio formativo retribuito e, infine, l’assunzione dei 140 che saranno stati selezionati per entrare nei ranghi delle Entrate.

Qui testo del bando e posti nelle varie regioni

Il rinnovo del personale si è reso necessario, dapprima, per la riforma del catasto in fieri, ma, soprattutto, e in senso più generale per l’ente fiscale, per gli strumenti che ora l’Agenzia si trova a gestire, tra redditometro, spesometro, anagrafe dei conti correnti e tutti i dispositivi avviati negli ultimi mesi, che hanno incrementato esponenzialmente mansioni e responsabilità delle Entrate.

Quella dei 140 funzionari tecnici è, infatti, solo la prima e più piccola tranche di nuovi operatori che entreranno negli uffici delle Entrate, dal momento che sono in previsione, entro il prossimo anno, ben 1100 nuove assunzioni. E, per far fronte a questa necessità di personale, dovrebbe essere indetto almeno un bando per funzionari amministrativi e contabili, che alcune voci di corridoio darebbero in pubblicazione proprio per questo mese di giugno. 


CONDIVIDI
Articolo precedenteClimatizzatori e caldaie, cosa cambia a partire dal primo giugno
Articolo successivoAmministrazione e cittadino: i presupposti della soddisfazione

1 COOMENTO

  1. Salve. Volevo sapere se il bando di concncorso all’agenzia dell’entrate per i lauteati in giurisprudenzs fosse gia’ uscito e se ci fosse ancora tempo per inoltrare la domanda di partecipazione. Grazie, cordiali saluti.

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here