Negli ultimi giorni, il dibattito sulle pensioni è stato monopolizzato da Silvio Berlusconi per fini elettorali, più che per una reale motivazione di intervento in sede legislativa.

Con l’approssimarsi delle elezioni europee, infatti, l’ex Cavaliere è tornato a occupare i salotti della televisione come non lo si vedeva da tempo, in cerca di una rimonta che, stando agli ultimi sondaggi pubblicati al termine della scorsa settimana, non si sta concretizzando.

Nel tentativo, forse, di raggranellare qualche consenso, l’ex presidente del Consiglio si è lanciato, nelle ultime ore, in una promessa che suona un po’ stonata, o fuori luogo, almeno verso coloro che ne dovrebbero essere i destinatari.

Nel suo tour elettorale, specialmente nel Sud Italia, Berlusconi ha infatti notato che a molte persone mancano i denti poiché non si possono permettere gli impianti“Così – ha giurato l’ex presidente del Consiglio – come già sta facendo la Svezia in Europa, lo Stato pagherà questi impianti dentali che durano per sempre”.

Un’ipotesi che il Cavaliere ha confermato di aver già in passato soppesato, nelle vesti di primo ministro, ma che, poi, non riuscì a concretizzare negli anni trascorsi a palazzo Chigi.

Insomma, l’obiettivo del leader di Forza Italia sembra essere proprio quello di colpire nel target elettorale degli over 65, coloro che, stando agli 80 euro di Renzi e alle politiche del governo in carica, sarebbero i più martoriati degli ultimi mesi.

In effetti, comunque, dal momento dell’insediamento, di proposte per migliorare la vita dei pensionati ne sono arrivate davvero poche, e nessuna di queste è riuscita a superare lo scoglio delle commissioni parlamentari.

Ancor peggio, lo stesso esito è toccato a categorie esposte in maniera grave, come gli esodati o i Quota 96 della scuola. Per questi ultimi, nei giorni scorsi si è paventata la possibilità di un accesso al sistema previdenziale in tempo per il prossimo primo settembre, anche se tuttora l’adozione del testo unico in sede parlamentare deve essere confermata.

Per gli esodati, quindi, il ministro del Lavoro Giuliano Poletti ha speso parole concitate, dicendo che si tratta della vera e più urgente emergenza di questi tempi. Peccato, però, che l’erogazione delle pensioni alle posizioni salvaguardate proceda a rilento e che il governo non abbia adottato alcun provvedimento per arginare la marea dei non tutelati originata dalla legge Fornero.

Le uniche novità concrete, al momento, riguardano gli esuberi della pubblica amministrazione. E’ di qualche giorno fa, infatti, la circolare che indica agli enti della PA come procedere al conteggio degli esuberi e al pensionamento anticipato dei dipendenti in eccedenza o sovrannumero. Un caso isolato, dunque, che richiederà un lungo cammino parlamentare per arrivare in porto.

Vai allo speciale pensioni

Vai allo speciale esodati di Leggioggi

Vai allo speciale Quota 96 di Leggioggi


5 COMMENTI

  1. Carissimo Renzi sono un disoccupato , di 56 anni ,ho motivo di ringraziarti per gli 80 €. è solo scopo politico o per campagna elettorale , ma per gli esodati è nel dimenticatoio, non se ne parla più, date 1500 €. a tutti i disoccupati poichè i soldi ci sono , ma non per noi ma per i clandestini che arrivano a migliaia ogni giorno io non hò un lavoro , ne pensione , il mio futuro pensionistico cosa sarà, non ne colpa mia , se non trovo lavoro è colpa del governo precedente che non ha saputo governare l’Italia , voglio sottolineare un grosso problema tante coppie italiane non hanno figli per colpa dello stato e della Corte Costituzionale e dei politici del governo Berlusconi cosa ha fatto in questi anni , ha creato solo disagio e ha rubato al governo e ai cittadini io stò pagando Equitalia 5.000€. di una dichiarazione dei redditi anno 2003 involontariamente dimenticata . Sono trascorsi 10 anni e tante coppie hanno difficoltà ad avere un figlio , per fare un’inseminazione assistita ce sempre una burocrazia a non finire , anche per l’adozione è un calvario da seguire , tante coppie non hanno figli , per colpa dello Stato incosciente ,quanti bambini orfani hanno bisogno di una famiglia , invece di vivere in un orfanotrofio senza amore affetto e avvenire è sbagliato tutto questo ministro Giovanardi è un bugiardo fallito, anzi voglio ricordare che il Presidente Renzi ha riferito a quinta colonna che tutti coloro che hanno un mutuo e si trovano difficoltà economiche si rivolgono al comune di residenza per aiuto, ma non è vero , io da poco sono stato al comune mi hanno chiuso le porte anche l’assistente sociale non dà aiuto peggio ancora INPS , non ce speranza , siamo in una crisi di fame , e non fate niente per i cittadini , comunque ricordatevi che gli ESODATI stanno aspettando i vostri comodi per decidere le vostre opinioni definitive quando nel 2020, ora , ragazzi altrimenti gli esodati salteranno in piazza a fare una rivoluzione di fame , solo voi mangiate bene e anche i vostri figli , è rivolto al Presidente Renzi e a tutti i politici del governo ,che non hanno concluso niente per gli esodati o siamo nei guai ,perchè Berlusconi ci mangia e ci beve con EQUITALIA VERGOGNA VAI A CASA a rovinare la tua famiglia con l’alieno di grillo e i suoi grilli parlanti , che fino adesso non hanno dimostrato fiducia , via Napolitano dal governo , cambiate faccia , nuovo governo nuove riforme per cambiare l’Italia. Viva l’Italia con il PD RENZI e (ESODATI) .

  2. tutti parlano troppo e per nulla!TANTE PROMESSE E POI? dovevano salvare gli esodati(A parte il fatto che non dovevano esserci, visto che era stato firmato tutto prima che arrivasse la signora ,si fa per dire, Fornero la quale piuttosto che toccare tassisti, farmacisti ,notai etc ,ha pensato bene di toccare sempre i poveri) Ora però i soldi per loro guarda caso non ci sono mai , ma per dare 80 euro a chi lavora, e ora a chi non lavora ma che ha la disoccupazione e ai mobilitati ci sono , e agli esodati come m io marito che è dal 2008 fuori dal giro lavoro che non prende mobilità , non prende la disoccupazione , e aspetta ..la grazia , nulla .Ci mancava solo Berlusconi che vuole dare la dentiera a tutti e alzare le pensioni minime, ma per gli esodati non c’è nulla , PER FORZA SONO POCHI A CONFRONTO DI QUANTI VOTI POTREBBERO AVERE DANDO DENTIERE E AUMENTO DI PENSIONI MINIME, E PENSARE CHE GLI ESODATI SONO NATI COL GOVERNO BERLUSCONI!!!!

  3. A MATTEO RENZI INTERESSA SOLO LA SUA CAMPAGNA ELETTORALE CALPESTANDO DIRITTI DI TUTTI I LAVORATORI ITALIANI. SOLO LA SUA SCOMPARSA DAL MONDO POLITICO DOVE SI E’ IMPOSTO CON IL TRADIMENTO E APPOGGIO DI PERSONAGGI COMPIACENTI ANCHE MOLTO IN ALTO.CACCIAMO MATTEO RENZI NEMICO DI TUTTI I LAVORATORI ONESTI ITALIANI

  4. premetto che non sono un berlusconiano ma questa mattina alla tv ho sentito intervistato da uno mattina Berlusconi che in pubblico ha raccontato come il governo ha raggirato gli italiani facendo credere la storiella dello spread i italia che falliva, per togliere lui dal governo e approfittare per fare modifiche del tipo pensionistico vedi fornero ed altre a danno dei cittadini. complici capo dello stato e politici compiacenti. da questi signori deriva il governo RENZI. CACCIAMOLO

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here