X

Pensioni in anticipo? Per gli over 50 senza lavoro ecco il nuovo contratto

    Categorie GoogleNewsDallaRedazioneLavoroPrimoPiano

Pensioni, allo studio il reintegro nel lavoro per chi ha più di cinquant’anni ed è ancora lontano dal maturare il minimo per l’accesso al trattamento previdenziale.

Lo ha confermato il ministro del Lavoro Giuliano Poletti, intervistato dal quotidiano torinese “La stampa” sulle prossime mosse in tema di occupazione e ritiro dal lavoro, tra Jobs Act e misure future.

In particolare, il successore di Enrico Giovannini si è soffermato sulla situazione dei tantissimi over 50 che, per le drammatiche conseguenze della crisi, si sono ritrovati, negli ultimi tempi, senza lavoro e senza pensione. Posizione marginale, quella che questi soggetti finiscono a rivestire nel mercato, una volta che l’azienda ne abbia decretato il licenziamento, oppure sia arrivata al punto di chiudere i battenti. Questi individui sfortunati rischiano di ritrovarsi, spesso con poco tempo per riorganizzarsi, senza alcuna occupazione e con ancora dieci o forse più anni di contributi da versare.

Così, per loro, ha spiegato il ministro del Lavoro, la soluzione non sarà l’anticipo dei requisiti minimi per ottenere l’assegno da parte dell’Inps, come da alcune parti auspicato per evitare nuovi eserciti di esodati e ultracinquantenni senza lavoro né pensione. Al contrario, secondo quanto anticipato da Poletti, si starebbe vagliando l’ipotesi di istituire una formula di contratto ad hoc proprio per questa categoria, e favorirne, così, in reinserimento.

Forse, la strada che verrà seguita, sarà quella di richiedere alle aziende datrici di lavoro una forma di contribuzione ridotta, per aiutare il rientro di questi lavoratori esperti, ma ormai poco appetibili per i nuovi ruoli più ricercati. Un po’ come, insomma, avviene per l’apprendistato dei giovani, i quali possono accedere a questa mini assunzione con versamenti quasi azzerati per il committente.

A proposito dei giovani, il ministro ha poi dichiarato di non aspettarsi miracoli dalla cura del Jobs Act presentata dal premier Renzi nelle ultime settimane – a cui manca ancora, per la verità, il testo più discusso, quello che dovrebbe assicurare gli 80 euro in busta paga per chi guadagna fino a 25mila euro lordi l’anno. “Sarei contento se il 20% dei giovani trovasse lavoro con il mio piano”, ha affermato Poletti. Tra più e meno giovani, insomma, il turnover nel mercato del lavoro è sempre molto difficile e lo Stato cerca di intervenire dove può, ma, per sua stessa ammissione, con risultatimodesti.

Vai allo speciale pensioni

Vai al testo del Jobs Act

Leggi i commenti (37)

  • Artigiano edile 30 anni di versamenti inosservato per 520000 euro versati malato oncologico piastrinopenia autoimmune. 75% di invalidità ora vivo con 290 euro. Ma si può vivere in uno stato di merda come questo. E poi piangono per i sacrifici che facciamo noi. Abolizione legge fornero vergognatevi schifosi

  • Io vivo con mia figlia di 10 anni ho 51 anni disoccupata sono a pezzi cosa faccio mangiare a mia figlia

  • ho 53 anni non lavoro da 4 anni sono rovinato mia moglie lavora par time 750 euro al mese pago 650 affitto al mese come si fa andare avanti ? basta che lo stato da vitto e alloggio in alberghi ai clandestini 35 euro al giorno ....italiani che dormono nelle macchine o in mezzo alla strada e non hanno i soldi per comprare il pane questa ITALIA DI OGGI

  • NOI OVER 50 ENNI DISOCCUPATI SIAMO RIMASTI SENZA DIGNITA', CON L'ANGOSCIA E IL TORMENTO DI DIVENTARE UN GIORNO O L'ALTRO DEI MORTI VIVENTI. MANDATECI IN PENSIONE TANTO NON CI PRENDERA' PIU' NESSUNO A LAVORARE LASCIATECI VIVERE GLI ULTIMI ANNI DELLA NOSTRA VITA DA PERSONE VIVE.

  • Buona sera, mi chiamo Corrado ho 51 anni ho lavorato da quando ho 15 anni con 35 Contributi versati rimasto senza lavoro x giusta causa. Sono disperato ho bussato tutte le porte possibili disposto a lavorare domenica la notte con turni senza avere nessuna risposta. Sono stanco ho paura sono rimasto con pochi risparmi. E' mai possibile che debba perdere tutto la legge fornero vi sembra corretta. Non sto' bene ho paura di fare un gesto estremo. Buona Sera e grazie x avermi ascoltato.=

  • Ciao a tutto mi chiamo giovanni ho 56 anni sono disoccupato dal 02/03/2003, sono iscritto alle categorie protette dal 2006. Ma senza ricevere nulla nessuna chiamata, ormai mi sono rassegnato. Vivo con 290 euro, ho venduto anche l'anima adesso so qui a como in una comunità tutto a mie spese.
    Un grosso saluti a tutti

  • Sono un disoccupato 55 anni di età con 27 di contributi viso l'età non riesco trovare lavoro ò diritto a qualche sussidio

  • Ho 53anni Sono disoccupato dal 2013 e ovviamente come tutti i miei coetanei ho mandato centinaia di c.v. senza esito ...purtroppo questa è la situazione maledetta che stiamo vivendo ...anch'io vorrei informazioni in merito ....lo stato cosa può fare...??????

  • Io voglio dire solo questo non so se sia difficile ad aiutare oltre 50senza un briciolo d'impiego me compreso :80euro dalle a chi non ha un impiego farci lavorare in ogni comune c'e da ripulire erba nei marciapiedi pagarci 20euro al giorno non sara tanto ma si puo sopravvivere non bisogna regalare soldi ma far lavori utili controlli per le scuole non so piu che dire cisono tanti lavori utili io non sono nessuno ma qualche idea per aiutare noi penso che ogni sindaco prendera iniziativa ,ripeto nel mio piccolo disoccupato da tre anni ne ho 53 non posso piu aiutare i miei figli col mantenimento: