Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha diramato un comunicato per aggiornare sulla nuova disciplina del risarcimento da danno biologico, dopo i recenti aggiornamenti normativi.

Le indennità erogate dall’Inail sono aumentate oltre il 7% da inizio anno, a seguito del sistema di rivalutazione inaugurato nei mesi scorsi.

Ecco il testo diramato dal ministero:

 

Danno biologico

Dopo quattro anni di blocco aumentate del 7,57% le indennità INAIL

 

Dal 1 gennaio 2014 aumentano del 7,57% le indennità Inail per danno biologico. E’ quanto ha disposto oggi il Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, Enrico Giovannini, con un decreto che, in attuazione della Legge di stabilità, rende disponibili a tal fine 50 milioni nel bilancio dell’Inail.

L’aumento, disposto in via straordinaria in attesa dell’introduzione del sistema di rivalutazione automatica delle indennità, tiene conto della variazione dei prezzi al consumo e si applica sia agli indennizzi sia ai ratei di rendita maturati dall’inizio dell’anno.

“Con questo intervento – dichiara Giovannini, che ha proposto il provvedimento in sede di legge di stabilità – si assegnano significative risorse agli oltre 100mila lavoratori infortunati e tecnopatici. Con il provvedimento di oggi si supera un blocco nell’adeguamento delle prestazioni che durava dal 2009 e che ha provocato effetti negativi sul loro valore reale”.

In particolare, sono 105mila le rendite in essere interessate dall’incremento previsto dal decreto, 55mila gli indennizzi in capitale annui e 13mila le nuove rendite del 2014.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


1 COOMENTO

SCRIVI UN COMMENTO

Scrivi il tuo commento!
Inserisci il tuo nome