Ecco di seguito i punti principali del programma di Gianni Cuperlo, candidato alla segreteria del Partito democratico alle primarie in programma domenica 8 dicembre.

Welfare: nella legge stabilità 2014, garantire le pensioni fino a sei volte il minimo, contrasto alla povertà e chiusura della vergogna degli esodati. Sì alla flessibilità in uscita dal lavoro.  Sì al reddito minimo di inserimento in modo graduale

Lavoro: piano straordinario per occupazione giovanile e femminile, finanziato dal recupero della spesa degli interessi sul debito pubblico e dal contrasto all’evasione fiscale


Fisco: redistribuzione del carico fiscale, lotta a evasione e corruzione, tasse su rendite e patrimoni perché i meno tassati d’Europa

Conti pubblici: portare il deficit dal 2,5% al 2,7% per destinare 3 miliardi all’occupazione giovanile e a un programma straordinario per la messa in sicurezza delle scuole

Forma di governo: no presidenzialismo, riduzione del numero dei parlamentari e superamento del bicameralismo paritario, con l’istituzione del Senato delle Regioni e delle Autonomia

Legge elettorale: cancellare il Porcellum, sì a maggioritario a doppio turno, ballottaggio tra i due primi partiti

Europa: parametri certi su disoccupazione e problemi sociali insieme a quelli finanziari, ammortizzatori finanziati tramite il “Fondo europeo di stabilizzazione”, salario minimo europeo. Cambio politiche di immigrazione. Revisione del programma degli F35

Immigrazione: abolire la legge Bossi-Fini, cancellare del reato di clandestinità, garantire un corridoio umanitario per profughi di guerra e perseguitati politici legge sullo ius soli

Scuola: contrasto all’abbandono, puntare sull’alta formazione e invertire il trend di investimenti su ricerca a innovazione

Ambiente: sviluppo della Green economy, produzione di energie rinnovabili, tutela della biodiversità e difesa del suolo dal rischio idrogeologico

Enti e imprese: aumentare il contributo digitale al Pil, rivedere le possibilità di spesa dei Comuni, valorizzazione del terzo settore

Giustizia: radicale intervento sui tempi e il funzionamento della giustizia civile, riforma della custodia cautelare, depenalizzazione dei reati minori, risolvere il sovraffollamento delle carceri anche tramite amnistia e indulto

Diritti: legge contro l’omofobia e contro il femminicidio,  una per le unioni civili, che estenda alle coppie gay pari diritti e pari doveri, riconoscendone la dignità sociale e tutelando i diritti dei loro bambini. piena applicazione della 194, nuovo testo per fecondazione assistita, più tutele alle donne in maternità, legge sul fine vita

Partito: il Pd deve completare la formazione del gruppo Socialisti e Democratici al Parlamento europeo, operando distinzioni tra incarichi di partito e incarichi di governo. Quindi,  eliminazione dei doppi e tripli incarichi, rinnovo degli organismi dirigenti, contrasto alle correnti e organizzazione, entro un anno dalle primarie, della “Convenzione per il nuovo Pd”.

Vai al curriculum di Gianni Cuperlo

Vai alla mozione integrale di Gianni Cuperlo per la segreteria Pd

Vai al sito ufficiale


CONDIVIDI
Articolo precedenteLegge di stabilità 2014, con la proroga ecobonus venti miliardi in più
Articolo successivoSanare gli abusi edilizi: come riconoscerli e i presupposti per la sanatoria

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here