Importanti novità in arrivo per gli esodati: a settembre, possibile un allargamento della platea di 20-30mila unità. Lo ha confermato il ministro del Lavoro Enrico Giovannini, che ha invece ribadito l’impossibilità di un intervento a largo raggio sulla normativa delle pensioni.

Insomma, settembre, se da principio doveva essere il mese della contro riforma Fornero, potrebbe invece diventare il nuovo inizio per il salvataggio degli esodati rimasti fuori dai recinti aperti con i decreti del governo Monti.

Al momento, è risaputo, sono 130.130 i non salvaguardati riammessi alle regole pensionistiche ante riforma delle pensioni di fine 2011, contenuta nel maxi decreto salva Italia. Così, con la promessa del successore di Elsa Fornero, si potrebbe facilmente sfondare quota 150mila recuperati dal welfare.


Secondo le stime ufficiali, però, si sarebbe ancora ben lungi dal poter ritenere chiusa la pratica: i calcoli di Inps e Ragioneria dello Stato, infatti, parlavano a chiare lettere di circa 300mila esodati, un numero che, tuttora, le tutele di Stato avanzate non riescono a coprire neppure per la metà.

In realtà, ha aggiunto sempre in queste ore Giovannini, le cifre sarebbero state sovradimensionate, anche se dalle parti del governo si assicura di non sottovalutare il problema sia di chi la pensione non l’ha ancora avuta pur essendosi ritirato dal lavoro, sia di chi ancora è sotto contratto, ma già è consapevole di non poter rientrare nei canoni indicati dalla legge Fornero. Si tratta dei cosiddetti “esodandi”, per i quali il ministro in più di un’occasione ha dimostrato attenzione e lo stesso ha confermato parlando del possibile allargamento della platea.

Dunque, tra circa un mese sapremo se un altro gruppo di esodati potrà avviare le procedure per rientrare nei ranghi della previdenza. Altrettanto certamente, però, non ci saranno stravolgimenti di sorta nell’impianto attuale delle pensioni“Con la legge Fornero – ha osservato Giovannini – recupereremo 80 miliardi in 10 anni. Si tratta di una norma che ha stabilizzato la finanza pubblica”.

Insomma, i lati positivi della legge Fornero sarebbero, nella prospettiva del governo, ben più significativi delle lacune che suggerirebbero la sua radicale modifica, con buona pace di tutti quei lavoratori che invocano maggiore flessibilità in uscita.

Vai allo speciale riforma pensioni

Vai allo speciale esodati


CONDIVIDI
Articolo precedenteScuola: pensioni e niente trasferimenti coatti negli Ata
Articolo successivoIngorgo alla Camera, a rischio il rinvio dell’aumento Iva a ottobre

12 COMMENTI

  1. La proposta di Damiano e’ accettabile in tutto e per tutto.Il sottoscritto dopo aver lavorato in fabbrica si ritrova a 54 anni senza lavoro perchè la sua azienda ha chiuso i battenti.Ho 35 anni e mezzo di contributi e in pensione non posso andare,come faccio a vivere ministro Giovannini me lo dica lei con moglie e 2 figli sulle spalle.Io sarei disposto anche ad andare in pensione con 900,1000 euro al mese se mi si desse la possibilità di andarci facoltativamente,anche rimettendoci parecchi soldi dopo che ho lavorato per 35 anni da turnista,ma almeno sopravvivo.Le sembra giusto ministro Giovannini che io debba aspettare 67 anni per avere la pensione?E in questi 13 anni che mancano come campo d’aria?Ai ciinquantenni che come me hanno perso il lavoro( siamo moltissimi)e non hanno la benchè minima possibilità di ritrovarlo, a noi chi ci pensa.VERGOGNATEVI TUTTI,PENSATE SOLO E SEMPRE A RIEMPIRE LA VOSTRA PANCIA!VOI MINISTRI,DEPUTATI, SENATORI,CHE VI PORATE VIA 15000 EURO AL MESE,SENZA CONTARE TUTTE LE ALTRE AGEVOLAZIONI CHE AVETE,VORREI FARVI VIVERE UNA SETTIMANA NELLE MIE STESSE CONDIZIONI E DI TANTI ALTRI CHE COME ME VIVONO QUESTO DISAGIO,FORSE,E RIPETO FORSE, CAPIRESTE COME SI POSSA STARE.LEI MINISTRO GIOVANNINI CHE UN GIORNO DICE UN COSA IN MATERIA DI PENSIONI E IL GIORNO DOPO PUNTULMENTE LA SMENTSCE,RIFLETTA SU QUANTO LE HO DETTO, ESSENDO IL RESPONSABILE DEL LAVORO, DOVREBBE METTERSI UNA MANO SULLA COSCIENZA E VENIRE INCONTRO A QUELLE PERSONE CHE COME NON RIESCONO NEMMENO PIU’ A SOPRAVVIVERE,E SOPRATTUTTO PER LE TANTE PERSONE PIU’ DEBOLI CHE NON CE L’HANNO FATTA E SI SONO SUICIDATE PERCHE’NON SAPEVANO PIU’ COSA DAR DA MANGIARE AI LORO FIGLI.Spero che lei possa leggere e raccolga questo mio grido d’aiuto e di tanti altri che le rivolgiamo .Nazzareno 59

  2. Che vendano il Colosseo e la Primavera di Botticelli, che ci prendano la metà del TFR, ma che ci lascino gli ultimi anni della vita fare quello che desideriamo, coltivare gli hobby che abbiamo, sistemare le cose che abbiamo lasciato indietro per mancanza di tempo, lavorando! Non si può, ex ministro Fornero, aumentare in un colpo solo sei anni di lavoro! Ormai siamo stanchi, demotivati, sfiduciati, ammalati, smemorati, disattenti, facciamo largo ai giovani, ai nostri figli!

  3. Mi associo a tutte le critiche sopra citate .Le faccio mie con il cuore e con la mente.Ma cosa aspettiamo ad organizzarci ed andare a Roma a rompere i coglioni a questi signori ? con le buone o con le cattive. Mi ritengo fortunato mi anno riconosciuto ESODATO da dicembre ricorre la pensione , eda febbraio che non percepisco nessun tipo di ammortizzatore sociale .Faccio una domanda a questi luminari che ci governano , e spero diano una risposta,loro al posto mio come si comporterebbero? Svegliamoci popolo italiano perche in altri paesi per molto meno fanno le rivoluzioni.

  4. Damiano Damiani ,Letta, Giovannini ,Saccomanni ,Cazzola siete veramente una banda di vergognosi senza coscienza.
    Sono nata il 29/03/1953 .
    Ho iniziato a lavorare a 14 anni poi emigrata a 18ANNI rientrata in Italia nel 1983 rimasta disoccupata dopo aver fatto diversi lavoretti saltuari fino al 1993 oggi con 36 anni di contributi e una invalidità del 68% mi trovo a dover lavorare per altri sette anni e questo per garantire a quelli: COME VOI PENSIONI INTOCCABILI ,OLTRE I 90.000 EURO L’ANNO che vi portate a casa oltre il 60% delle risorse dell’INPS.
    Come se non bastasse ad ogni nuovo governo c’è in media un aumento di questi SOGGETTI A CARICO DEI CITTADINI ITALIANI DI ALTRE CENTINAIA DI SOGGETTI SALVAGUARDATI CON PENSIONI D’ORO INTOCCABILI.
    SONO VERAMENTE STUFA, MI SONO RESA CONTO DI ESSERE SOLO UN SOGGETTO DA SPREMERE FINCHE’ RESPIRO. PERTANTOCHIEDERO’ DI ESSERE CANCELLATA DALL’ ANAGRAFE ELELETTORALE ,IN QUANTO NON MI SENTO PIU’ RAPPRESENTATA DA NESSUN PARTITO.
    TENGO A PRECISARE CHE HO VOTATO PER 40 ANNI SEMPRE A SINISTRA.

  5. Viene lo sconforto solo a pensare che questa classe politica e’ totalmente inaffidabile ed irresponsabile.Incapace di affrontare i veri problemi che affliggono gli italiani e la stessa economia;sono capaci e con una ottima dose di cinismo di fare solo filosofia sulle grandi questioni che devono essere affrontate.Ma perche’riguardo la flessibilita’ in uscita,a determinate condizioni naturalmente,il ministro GIOVANNINI,dopo la vergognosa riforma Fornero,non si rende conto che e’ obbligato a trattarla come un problema di priorita’ assoluta.Non avete capito che delle coperture non c’e ne frega nulla,andate a trovare i soldi dove sapete che che vengono costantemente sprecati.I poveri esodati lasciati all’abbandono totale,anziche’ andare a guardare i numeri,sui quali naturalmente non concordate,entrate nel merito della questione e risolvetela definitivamente.Dovreste solo vergognarvi come ancora non siete stati capaci di fare una legge elettorale degna di paesi civili,non siete stati in grado di affrontare il problema liberalizzazioni professionali perche’ avete paura delle lobbis,non siete stati in grado di ridurre il numero di parlamentari,i loro stpendi e benefits,gli apparati burocratici che sprecano miliardi,di avviare un piano sull’edilizia organico,un piano idrogeologico che riesca a mettere in sicurezza i nostri territori,di riorganizzare province e regioni,fonti di spreco a tutti i livelli,di monitorare gli sprechi sulla sanita’,che sono notevoli e tantissime altr cose che andrebbero affrontate e risolte.Dopo tutto questo venite a dire che non ci sono i fondi? Vergognatevi.In parlamento e per le strade giocate a farvi i dispetti a paventare crisi di governo ad ogni passo,confrontandovi su problemi personali e fregandovene della povera gente che guarda la televisione cercando di capire se si parla di quacosa che lo possa mettere in salvaguardia perche ancora deve mantenere i propri figli mentre le persone di cui si parla vivono con l’ansia di non potere spendere cio’ che posseggono.E’ una Nazione ,la nostra ,che va riformata profondamene e per cortesia non parlate della Germania,lavatevi prima la bocca,Novegia ,Danimarca, Inghilterra ecc.sono distanti mille miglia dalla nostra cosidetta “democrazia” qualunque accostamento sarebbe impossibile!Non vi permettete di parlare dei nostri vecchi POLITICI perche’ per preparazione,mediazione ,equilibrio,modo di porsi,di individuare le priorita’ e risolverle,di contare nella politica internazionale non possono certo essere paragonati agli avventurieri attuali,fatta ovviamente qualche eccezione.O risolvete e velocemente le priorita’ che chiede a gran voce questo Paese o ritenetevi gia’ fuorigioco ,perche’ comunque vada la risoluzione della legge elettorale,sapremo presto darvi le risposte che meritate.
    Vorrei che qualcuno mi commentasse.

    Mario Lucia

  6. Francesco,
    te la devi prendere con Giuliano Cazzola (tra l’altro ex sindacalista Cigl, poi prezzolato da Berlusconi, ora con Monti), e’ lui l’ispiratore e l’artefice della “fobia” dell’anzianità contributiva: la chiama “un’anomalia tutta italiana”.
    Nella sua mente bacata infatti chi paga i contributi e’ un “anomalo” (ma forse ha ragione in questo paese di furbi e di ladri chi come noi lavora onestamente e paga, deve essere per forza un coglione). E pretendiamo pure di avere diritti dopo aver pagato per 40 anni…e pretendiamo pure di avere la pensione… Questo e’ il grazie dopo aver mantenuto tutto l’apparato previdenziale (compresa le loro super pensioni, di Cazzola e della Fornero, ovviamente entrambe con il sistema retributivo che a noi hanno negato…)

  7. MINISTRO GIOVANNINI QUESTA VIGLIACCATA NON LA MERITAVAMO -LA FLESSIBILITA’ IN USCITA CON OLTRE 40 DI LAVORO DOVEVA ESSERE TUTELATA-VERGAGNATEVI

  8. e bravi i nostri ministri…..ancora una mazzata a quelli che come me sono nati disgraziatamente nel MILLENOVECENTOCINQUANTADUE…..disoccupati non purtroppo esodati….ma con TRENTACINQUE ANNI di contributi versati…..siamo in un paese selettivo…….chi mangia e chi dovrà campare d’aria…..VERGOGNATEVI……….

  9. Dopo tante promesse sulla riforma delle pensioni,adesso salta fuori che questa riforma non si farà più,che si potrà intervenire solo sul problema(piu’che legittimo)degli esodati.Ma dico io,con che politici abbiamo a che fare?illudono le tante persone che avrebbero potuto usufruire di queste riforme per poi,tranquillamente,dire loro che non si faranno piu’.E poi si lamentano che la gente non va piu’ a votare,che l’anti-politica prende piede sempre piu’ tra la gente.Per forza,con questa gente indegna di rappresentarci,le persone sfiduciate aumenteranno sempre più.NON SE NE PUO’ PIU’ DI QUESTI BUFFONI DELLA POLITICA CAPACI SOLO DI FARE BLA…BLA…BLA PER POI RIMANGIARSI TUTTO!! MA ANDATE A ZAPPARE LA TERRA CHE E’ L’UNICA COSA CHE MERITATE!!!!VERGOGNATEVI!!!!

  10. È spaventoso constatare con quanta superficialità l’incapace Fornero abbia agito nel perpetrare il furto della previdenza.
    Nello svolgimento del proprio lavoro, qualsiasi professionista verrebbe chiamato a rispondere “solidalmente” dei danni conseguenti al suo operato ( e se 300.000 persone lasciate nel limbo non sono un danno…).
    Verrà ricordata invece come quella che ha fatto risparmiare ingenti risorse allo Stato mentre analogo risultato sarebbe stato raggiunto anche da una semplice casalinga con cognizione di “economia domestica” o il comportamento del buon padre di famiglia (bastava mettere da parte pregiudizi ed arroganze frutto dello studio malato nel settore previdenziale di teorie “scassate”).
    Specialista dei miei stivali…
    Sono questi i soggetti che hanno ridotto l’Italia in questo stato, e noi li’ a lavorare per mantenerli e a subirne le conseguenze.

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here