Ieri sera Stefano Rodotà è stato ospite della trasmissione preserale di Fabio Fazio “Che tempo che fa”, in onda tutti i weekend su RaiTre. Un applauso scrosciante che il giurista ha accolto con il groppo in gola ha introdotto l’intervista al mancato presidente della Repubblica.

Subito, però, si è parlato del neonato governo: “Enrico Letta è stato abile e intelligente. La soluzione non va tutta nella direzione che io avrei preferito, ma dà qualche segnale che si può cambiare cominciando dall’età, dalle facce, dal genere. Sicuramente il governo viene fuori da una situazione molto complicata e ne porta il peso”. Un po’ di rimpianto per non aver potuto guidare la delicata fase politica traspare con nettezza dalle parole dell’editorialista ed ex deputato Pds, ma non tale da limitare la tipica lucidità dei suoi ragionamenti.

Così, il conduttore è passato subito all’attualità in casa Pd, dopo lo psicodramma dell’elezione al Quirinale che ha incrinato i rapporti con gli elettori: “Sarà un’impresa difficile ricucire. Io dai partiti mi sono auto-rottamato dal 1994 ma non mi sono ritirato sotto la tenda. Ad esempio, il referendum sull’acqua, con 27 milioni di persone che hanno contribuito a raggiungere il quorum, che non accadeva da diversi anni”.

Perché la sinistra ha detto no a Rodotà presidente? E’ questa la domanda che Fazio pone al suo ospite, un interrogativo che ha rimbombato nelle piazze e su internet nelle scorse settimane: “La mia storia è limpida”, si è difeso il candidato al Quirinale del MoVimento 5 Stelle.

Tanti gli argomenti toccati da Rodotà nella sua intervista: i diritti, il mercato, i social network, l’Europa…tutte le parole del giurista nella intervista integrale.

Guarda il video dell’intervista di Stefano Rodotà a “Che tempo che fa”, 28 aprile 2013


CONDIVIDI
Articolo precedentePrivacy: il Garante detta le istruzioni per l’adempimento agli obblighi di segnalazione
Articolo successivoImu: ecco le tre soluzioni del Governo Letta

1 COOMENTO

  1. Evviva i magistrati democratici sempre al di sopra delle parti, o meglio, di alcune parti !

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here