Lavoro

Enrico Giovannini, 56 anni, Tecnico

E’ il presidente dell’ISTAT (Istituto Nazionale di Statistica) dal 2009. Prima ancora, dal 2001, è stato capo statistico dell’OCSE (Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico). Durante il governo di Mario Monti è stato a capo della Commissione governativa incaricata di esaminare i redditi dei titolari di cariche pubbliche in sei principali stati europei, per calcolarne la media ponderata: obiettivo che non fu possibile raggiungere, disse la commissione. Era stato incluso in uno dei due “gruppi di lavoro” istituiti da Giorgio Napolitano il 30 marzo scorso.

Priorità

E’ necessaria una modifica della legge Fornero sulla flessibilità in entrata, in modo particolare sui contratti a termine, per indebolirne la rigidezza. Deve poi essere semplificato l’apprendistato, e al fine di supportare l’occupazione giovanile e femminile una leva potrebbe essere data dal credito d’imposta per i lavoratori a bassa retribuzione, come già indicato nell’agenda dei saggi. E’ da attuare anche la riforma dei servizi per l’impiego, servirà risolvere il nodo esodati e trovare infine gli 1,5 miliardi di euro necessari al rifinanziamento, sino a fine anno, della cassa integrazione in deroga.


CONDIVIDI
Articolo precedenteMinistro Ambiente: Andrea Orlando
Articolo successivoMinistro Istruzione: Maria Chiara Carrozza

2 COMMENTI

  1. Come si fa per parlare con uno di voi “ministri”,
    sono solo sei mesi che mando e-mail nel vuoto.
    Giuseppe Alacqua
    3386482952

  2. Sono stata licenziata nel 2012 per soppressione del posto di lavoro,Sono nata il 18 novembre 1952 : la riforma Fornero ha allungato l’età pensionabile di cinque anni, dino ad agosto 2013 usufruisco dell’assegno di disoccupazione (misero) e poi? La Signora Fornero provvederà a trovarmi un nuovo posto di lavoro? E mio figlio e i suoi amici laureati con 110 e lode fino a ieri convinti di poter scalare il mondo, cadranno tutti in depressione? Andranno a Rubare? Faranno gli spacciatori? Perchè, per gli ex lavoratori
    nella mia condizione non vengono applicate le norme degli esodati?

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here