Massimo D’Alema è stato fotografato, imperterrito, andare a passeggio insieme al proprio labrador nero, di nome Lulù, proprio la mattina dopo l’affossamento di Prodi per il Colle da parte dei franchi tiratori.

Nessuno più del traditore sa quanto fa male“, è il titolo della ‘fotografia’, che di seguito proponiamo in allegato video,commentata da Francesco Merlo, giornalista di LaRepubblica, in merito alla somiglianza tra padrone e rispettivo amico a quattro zampe.

La breve tesi, altamente ironica, non priva di sfumature sagaci di esplicito spregio o mal celata sfiducia, giunge a rispecchiare nello scatto della ‘passeggiatina d’alemiana’ in compagnia del proprio cane l’emblema subdolo del traditore.

Quasi a sottolineare che lo stesso D’alema -su parere di Merlo- il traditore, ama circondarsi da chi per antonomasia traditore non è “. Anche se non sussistono prove, prosegue il giornalista nella sua diagnosi, “che Prodi sia stata tradito ancora una volta da D’Alema”, nessuno osa metterlo in dubbio.

Guarda il video con il commento.


2 COMMENTI

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here