Stamattina alle 10 partono le votazioni online del MoVimento 5 Stelle di Beppe Grillo per scegliere il candidato alla presidenza delle Repubblica.

Dopo le indiscrezioni dei giorni scorsi, dunque, i grillini si mobilitano per scegliere il loro favorito per succedere a Giorgio Napolitano, con il quale, dopo un disgelo nei giorni immediatamente successivi alle elezioni per via delle consultazioni, ieri sono tornati a spirare venti ghiacciati nel post dove Grillo riconosce nei parlamentari 5 Stelle i destinatari dell’accusa di “moralismo fanatico”.

“Non la deluderemo”, ha spiegato il comico, rilanciando il primo turno della consultazione online che partirà da stamattina e si terrà fino alle ore 21. Non si parte con candidati d’ufficio: i votanti potranno proporre un nome al quale gli altri potranno accodarsi.

Quindi, il candidato ufficiale verrà deciso con ogni probabilità martedì prossimo, due giorni prima del primo scrutinio alla Camera. L’operazione segue quella delle Parlamentarie dello scorso dicembre, con cui sono stati scelti i parlamentari del MoVimento 5 Stelle.

Ecco tutti i dettagli:

“Tempistiche: 
– La proposta dei candidati verrà effettuata da tutti coloro abilitati al voto l’11 aprile dalle 10.00 alle 21.00.

– La votazione successiva sui primi 10 candidati selezionati si terrà sul sito beppegrillo.it due giorni prima della votazione in aula sempre dalle 10.00 alle 21.00.

Per votare le persone devono aver inviato il documento digitalizzato alla pubblicazione di questo articolo, 30 marzo 2013, ed essersi iscritte al MoVimento 5 Stelle entro il 31/12/2012

Modalità per proporre il Presidente della Repubblica:
– Per proporre il nome del suo candidato l’iscritto al MoVimento 5 Stelle dovrà accedere alla sua pagina personale. Potrà proporre un solo candidato con nome e cognome e non potrà modificare la scelta.

– Per votare l’iscritto al MoVimento 5 Stelle dovrà accedere alla pagina di votazione indicata con la propria email e password. Il sistema di votazione sarà linkato da un’email inviata a tutti gli aventi diritto di voto e sarà linkata anche all’interno della pagina personale.

– Ogni iscritto potrà votare per un solo candidato.

– Nel caso il servizio di voto non fosse raggiungibile (ad esempio per un attacco hacker) per più di un’ora il tempo di down verrà recuperato, se possibile, il giorno successivo.

– I 10 nomi più proposti verranno resi pubblici e utilizzati come base dei votabili e disposti in ordine alfabetico per la votazione finale. Su questi verrà verificato che abbiano compiuto 50 anni alla data del 15 aprile 2013 (o alla data delle votazioni in aula se già resa pubblica) e che siano italiani. In caso di problemi verrà preso il primo degli esclusi.

– Il nome che avrà ricevuto più voti sarà votato dai Parlamentari del MoVimento 5 Stelle

– Il processo di voto sarà verificato da un ente esterno .”


3 COMMENTI

  1. Grillo,sei grande! Fai bene ad essere severo con certi politici,perché’ è’ ora di cambiare musica. Non ne possiamo più’ .La casta ,mi indispone per la loro arroganza,e spreco di miliardi di danari.Noi italiani potremmo stare realmente bene se si rispettassero i tuoi programmi. Saluti.

  2. Mi candido alla carica di Presidente della repubblica con la certezza di svolgere onestamente la carica che mi verrà assegnata, grazie, massimo palladino

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here