“L’imitazione di Francesca Pascale è razzista. Quando si assimila a torto il concetto di sguaiatezza e smodatezza a quello di napoletanità, riducendo a simili caratteristiche una persona e un’intera cittadinanza si dà una pessima prova di comicità”. E’ bufera catodica sull’imitazione di Virginia Raffaele a “Quelli che…”, che sbeffeggia la fidanzata di Silvio Berlusconi, Francesca Pascale.

Così, Micaela Biancofiore, tra tutte le ultrà del Pdl forse la berlusconiana più convinta, attacca la caricatura televisiva della nuova compagna del Cavaliere, nelle ultime settimane ospite fisso nelle puntate del programma di intrattenimento condotto da Victoria Cabello.

“Sono contraria alla censura – ha proseguito la Biancofiore – ma ritengo sbagliato che il programma della Cabello prenda di mira sempre eponenti politici legati a Berlusconi”. A ruota, l’invettiva contro l’imitatrice di Rai Due è stata proseguita anche da Daniela Santanché, secondo cui “l’imitazione è offensiva verso la Pascale, una donna per bene che ha fatto la gavetta come poche, e anche verso tutti i napoletani. Perché la Raffaele non prende in giro la moglie di Bersani o il compagno di Vendola?”.

A fare da scudo all’imitazione della Pascale, è intervenuto invece Beppe Giulietti, portavoce di Articolo 21: “Chiunque abbia visto, anche una sola volta il programma condotto da Victoria Cabello sa che tutte le puntate – scrive Giulietti – grazie anche alla intelligente presenza del Trio Medusa, sono condotte sul filo della ironia, della satira, dello sberleffo contro tutti, senza distinzione di parte o di partito”.

Ma Giulietti, a difesa della libertà di satira, guarda anche oltre: “E’ mai possibile che queste signore della destra si sentano offese da una imitazione e non si siano mai sentite offese dagli episodi davvero accaduto nella realtà? Che sentimento hanno provato  quando il mondo rideva per la nipote di Mubarak? E non si sono sentite lese e indignate da ben altre imitazioni e travestimenti, magari con tanto di vestito da suore e crocifisso?”.

Qualche tempo fa, quando la relazione tra Silvio Berlusconi e Francesca Pascale è stata ufficializzata, dal web è emersa una performance televisiva di non troppi anni addietro, con la fidanzata del premier – stavolta quella vera – intenta a canticchiare una canzone allusiva sugli effetti afrodisiaci del calippo…il tutto, in onda su “Telecafone”.

Guarda il video dell’imitazione di Francesco Pascale a “Quelli che…”

Guarda il video della vera Francesco Pascale con il calippo a Telecafone

© RIPRODUZIONE RISERVATA


SCRIVI UN COMMENTO

Scrivi il tuo commento!
Inserisci il tuo nome