Il MoVimento 5 Stelle finalmente ha il suo candidato per le prossime elezioni amministrative al Comune di Roma, in programma per i prossimi 26 e 27 maggio: si tratta di Marcello De Vito, avvocato 38enne e impegnato da tempo nelle battaglie di Beppe Grillo.

La scelta è avvenuta nel metodo classico del MoVimento 5 Stelle, cioè in rete, dove si sono tenute le primarie per la candidatura a primo cittadino di Roma sotto il simbolo del primo partito d’Italia.

Come ha scritto lo stesso Grillo sul proprio blog, ad avere diritto di voto erano 2383 iscritti al MoVimento “con documenti digitalizzati”. I voti espressi, in tutto, sono stati 3039 per il candidato sindaco, mentre per i consiglieri 3222, con la possibilità di esprimere fino a tre preferenze per carica.

Ad aspirare a candidarsi a sindaco della Capitale, erano 12 gli attivisti del MoVimento in lizza, incluse 2 donne. Alla fine, a spuntarla è dunque Marcello De Vito, uno dei volti simbolo dei 5 Stelle nel IV Municipio di Roma.

Le poche informazioni disponibili sul candidato, rivelano che è nato il 23 luglio del 1974 nel quartiere Monte Sacro, dove ancora risiede. Dopo aver conseguito la laurea in giurisprudenza, svolge la professione di avvocato dal 2004.

“E’ un giorno incredibile nella mia vita – ha commentato a caldo il candidato – provo un’emozione veramente grande e da ieri sento anche la pressione perché non voglio deludere la fiducia datami dagli attivisti. Roma va fatta ripartire – ha proseguito – dobbiamo riportare entusiasmo e i cittadini a partecipare. Le istituzioni saranno una casa di vetro”.

 

Guarda il video di presentazione della candidatura di Marcello De Vito a sindaco di Roma

© RIPRODUZIONE RISERVATA


1 COMMENTO

  1. Grande atto di democrazia : 533 cittadini romani hanno scelto il candidato sindaco di Roma , città che conta 2.777.979 cittadini abitanti ! E tutto questo , pensate , solo con un click !
    Sarò uno dei migliaia di troll pagati contro Grillo?

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome