E’ stato il protagonista assoluto dello scorso weekend, con le sue dichiarazioni che ancora oggi riempiono le pagine dei maggiori quotidiani su tutto il territorio nazionale.

Ivan Catalano, 26enne di Busto Arsizio, è l’ultimo grillino salito alla ribalta delle cronache per aver affermato che “Il MoVimento 5 Stelle è in fermento da giorni.  Si può fare tutto, non ci sono vincoli”. La sua dichiarazione è arrivata dopo un “accerchiamento” dei cronisti, smaniosi di capire se dalle parti dell’area grillina qualcuno avesse raccolto infine l’invito del Pd e del suo segretario bersani a sottoscrivere gli 8 punti programmatici lanciati nella direzione nazionale della scorsa settimana.

E ancora: “Un governo va fatto se no non va avanti il Paese. Qualcuno prenderà la decisione di farlo e lo si farà. Ma c’è tempo per discutere, è inutile fare pressioni, non serve a nulla”. Dopo l’ammissione di Catalano, i media si sono naturalmente scatenati sulla possibile apertura del MoVimento 5 Stelle.

A ritrattare le dichiarazioni di Catalano sono stati innanzitutto i capigruppo a Camera e Senato, Roberta Lombardi e Vito Crimi, che hanno smentito le parole del neodeputato, spiegando che “l’unica proposta a Napolitano sarà quella di un governo a 5 Stelle”. Addirittura, è stato lo stesso Beppe Grillo che ieri è uscito con un tweet a dir poco sferzante, nel quale stabiliva senza possibilità di replica che, qualora deputati e senatori dei 5 Stelle decidessero di appoggiare un ipotetico governo Bersani, sarebbe proprio lui, il comico-blogger più noto d’Italia, ad abbandonare la sua creatura.

Insomma, se quella di Catalano sia stata una risposta di cortesia ai giornalisti insistenti, o se davvero sia stata una timida esposizione di un’opinione, personale o condivisa tra i neoeletti, forse non lo sapremo mai. Indubbiamente, per conoscere le reali intenzioni dei nuovi 163 deputati del MoVimento 5 Stelle, è bene aspettare l’inizio ufficiale della legislatura, in programma venerdì 15 con la seduta inaugurale delle Camere.

Per conoscere meglio Ivan Catalano, segnaliamo questa intervista rilasciata a VareseNews, subito dopo l’ufficialità dei risultati alle ultime elezioni nazionali, una volta ottenuta la conferma definitiva del boom del soggetto politico a guida Grillo-Casaleggio, divenuto il primo partito del Paese.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


1 COMMENTO

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome