Dopo i primi risultati che davano avanti Storace, gli ultimi rilevamenti, dopo il 10% di sezioni scrutinate, danno invece in testa il leader del pd, Zingaretti, al 41%, seguito da Storace al 29%.

Vantaggio più sottile per Roberto Maroni in Lombardia. Dopo il 20% di sezioni scrutinate il candidato del centrodestra è al 43%, 5 punti percentuali in più dell’avversario Umberto Ambrosoli, candidato del centrosinistra, attualmente al 38%.


CONDIVIDI
Articolo precedentePost-elezioni: il Pd rimpiange il ritorno in campo di Matteo Renzi
Articolo successivoElezioni, il risultato elettorale ci consegna un Paese diverso

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here