Se vivete in condominio, massima attenzione a non eccedere con i rumori, specialmente nelle ore notturne: il rischio è addirittura lo sfratto. Non si tratta  di una novità contenuta nell’ultima riforma condominiale, che ha rinnovato la normativa di riferimento dopo circa 80 anni, ma di una serie di sentenze che, ormai, lasciano ben pochi dubbi sull’applicabilità della legge antistalking anche nelle strutture a residenza collettiva.

Già, è proprio la legge contro i fidanzati un po’ troppo impetuosi a fare da bussola per i pronunciamenti di giustizia nei confronti dei vicini molesti: una rivincita per chi vuole riposare o il rischio di vedersi sbattuti fuori dal portone principale, solo per una notte infuocata col partner?

Anche il sesso un po’ troppo teatrale, infatti, è tra i “capi d’imputazione” per chi è particolarmente inviso ai vicini. Almeno, questa è stata una delle motivazioni che hanno costretto un inquilino di Padova a lasciare il condominio dove risiedeva, in seguito a un’ordinanza del Gip.


Per il 43enne veneto, infatti, erano state sporte ben otto denunce per rumori nelle ore di riposo, tra le cui motivazioni figuravano, appunto, anche delle performance un po’ troppo ardimentose tra le lenzuola. Ma non era solo questa la ragione della crociata dei vicini di casa: radio a massimo volume, lanci di oggetti contro le pareti e il tutto, beninteso, sempre nel cuore della notte. Per lui, ora, l’obbligo è quello di non avvicinarsi entro i 500 metri dalla struttura condominiale che ha vessato per lungo tempo.

Le legge di riferimento è l’articolo 612 bis del Codice penale, introdotto nel 2009 e che può essere applicata in tutti quei contesti – dunque, non solo quelli di coppia – in cui sia posta in essere un’attività insistita in grado di generare inquietudine in chi la subisce.

Il caso padovano, comunque, non è isolato. Qualche settimana fa, a Rimini, un 62enne è stato allontanato da una palazzina per martellamenti sul pavimento, suonate di campanello, telefonate nel pieno delle ore notturne: insomma, il campionario del cattivo condominiale. Anche per lui, è scattato il provvedimento di divieto di comunicazione coi vicini e la restrizione di permanenza nelle aree comuni.

Ancora, andiamo a Milano, dove una donna è stata allontanata, qualche tempo fa, dall’appartamento di residenza, dopo le continue lamentele di una famiglia confinante che, nonostante l’utilizzo di farmaci antistress e l’insonorizzazione delle pareti, non era riuscita a silenziare le attività della vicina.

Insomma, in condominio brulicano i potenziali stalker, anche se spesso le controversie vengono risolte in via amichevole senza ricorrere alla giustizia: quella per i rumori è infatti, insieme alle dispute sugli odori, la maggior ragione di dissidio tra condòmini a detta degli osservatori. Subito dopo, vengono l’occupazione indebita delle aree comuni, la presenza degli animali domestici o dal lancio di mozziconi o briciole da terrazzi o finestre.

Vai allo speciale riforma condominio


CONDIVIDI
Articolo precedenteElezioni politiche 2013: rimborsi elettorali, scandalo o necessità?
Articolo successivoSpese condominiali: facciamo un po’ di chiarezza

31 COMMENTI

  1. b.sera da poco si sono trasferiti all’appartamento sottostante una famiglia di indiani,lavori a tutte le ore con musica e urla a tutte le ore, se nel pomeriggio una persona vuole andare a fare un riposino non può…si è vero che alle 20 di sera non si sentono ma durante il giorno non si può stare in casa tutto rimbomba…cosa posso fare????

    grazie

  2. io ho risolto alla grande il mio problema dei rumori dell’appartamento di sopra, infatti la signora che lo abita indossava scarpe rigide in tutte le ore del giorno, mi trovavo a dover sopportare a partire dalle 4 del il tacchettio per tutto l’appartamento, visto che la richiesta educata di indossare ciabatte morbide era stata vana (per altro mi a denunciato ai carabinieri perche’ si e sentita minacciata).
    anche le segnalazioni all’amministratore sono state inutili.
    ho risolto acquistando su internet un educatore del disturbo al costo di 100 euro che con meno di una settimana ha fatto capire quanto e’ antipatico essere disturbati da rumori evitabili, adesso indossa le ciabatte e si muove per casa con molta attenzione.
    chi volesse altre spiegazioni mi puo’ contattare per email nevio_nervo@libero.it

  3. la radio dovrebbe essere vietata nei condomini. Fatevi degli auricolari per dio. io vivo con gli auricolari per non dare fastidio e lo stronzo a fianco a me accende la radio (quando non martella il mio muro…) alle 7 del mattino a mezzanotte.
    io torno alle due da lavoro e se parlo (parlo non urlo, e anche a tono basso) o tiro lo sciacquone lui inizia a urlare come un pazzo e decide che poiché lui è stato svegliato nessuno nel palazzo deve dormire.
    Maledetto il giorno che quella capra si è trasferita.

  4. mia madre, una persona anziana proprietaria di un appartamento e l’inquilina affittuaria del piano di sopra: rumori improvvisi e molesti a tutte le ore (anche in piena notte) le provocano forte stress emotivo tanto che è dovuta allontanarsi per 15gg.
    l’amministratore non fa nulla perchè dalla parte della proprietaria che se ne disinteressa, cosa fare?

  5. Vi capisco benissimo e auguro a tutti voi di trovare di nuovo la serenità. Purtroppo anche vivendo in una casa singola non si è immuni dalla maleducazione, inciviltà e menefreghismo altrui e purtroppo non sempre è possibile sapere in anticipo a cosa si va incontro e le sorprese arrivano dopo l’acquisto o dopo anni dall’acquisto. Consiglio di investire in infissi insonorizzati e magari anche porta insonorizzata (cosa che vorrei fare, causa il delirio che proviene dalle scale del mio condominio), se possibile (come nel mio caso, cambiare la porta è impensabile, parliamo di porte di legno del 1930…).
    A volte, per evitare i tappi,musica “bianca” di sottofondo aiuta, io uso il rumore delle onde del mare, riescono a schermare abbastanza bene i rumori, ma dopo un po’ è ovvio che parta comunque lo sclero.

  6. Io abito in una palazzina popolare sto al piano terra ‘sopra di me abita una famiglia di maleducati che si divertono facendosi risate della mia famiglia buttando sigarette ‘ceneri ,carte ‘sporcizia ,ecc ecc sul terrazzino, dalle ore di riposo iniziano a buttare palline atterra per fare giocare il loro cane senza avere nessun riguardo per chi deve riposarsi o ascoltare la TV dopo ore di divertimento per il loro cane arriva l’ora dell’oro divertirsi ad sbattere porte spostare letto mobili camminare di continuo andato avanti e indietro per la casa con i tacchi e ad passo forte per aumentare il battito .da educato lo fatto presente alla famiglia il marito alla moglie e ai figli di finirla prima che avviene un inconvenienti ,ma loro niente come non fosse successo. Ora cari, che state leggendo ditemi se non è un motivo valido per fare una cavolata. ?

  7. Buona sera sono 6 anni che abitiamo in questo condominio….premetto siamo io ed il mio compagno lavoriamo nn abbiamo figli ne animali nn diamo feste la sera sveniamo x le 11 ma comunque nn facciamo rumore la pazza sotto di Noi dice che siamo rumorosi che sente tutto che gli dà fastidio che cammino che tiro acqua ….una follia vorrebbe che voliamo forse? In più fa’ la guerra con le mie piante se gli vanno giù da lei raccoglie foglie e le porta sul mio zerbino…..anche decorandoli con gomme da masticare. Batte con scopa sul soffitto viene a suonare al campanello sono anni che ho citofono staccato x che suona in continuazione chi più ne ha più ne metta, le figlie più maledette di lei suonano chitarra elettrica violino flauto in piena notte …..in prima mattina la radio a tutto volume sul balcone sotto la nostra camera insomma un inferno è impazzita aaaah dimenticavo un periodo alzava ed abbassava tapparella tutta la notte?
    La mia macchina è piena di righe ammaccature …….abbiamo provato con amministratori carabinieri….sembra che si calma ma poi si ricarica è come se’ nn c’è la fa’ …..secondo me si è fissata lei di sicuro fa una vita di merda…noi nn le diamo motivo ma in alcuni momenti è davvero difficile….speriamo di riuscire a vendere casa e scappare….tanto anche denunciando nn si risolve nulla anzi aizzi di più la loro follia….

  8. BINA Buongiorno a tutti. Abito da qualche tempo in una villa bifamiliare di nuova costruzione. Da quando l’azienda costruttrice ha venduto l’appartamento sopra il mio, la mia vita è diventata impossibile,mi sono accorta di avere l’autoclave dei signori che abitano sopra sotto la mia stanza da letto ,autoclave che parte a tutte le ore del giorno e della notte. Non si riesce piu’ a dormire, e quando ci riesco mi sveglia il rumore dell’autoclave e non la mia sveglia. Denunciando il problema al costruttore questi ha sostituito l’autoclave con uno piu’ silenzioso ma non abbiamo risolto granchè in quanto il rumore si sente ancora, cosi’ come si sentono rumori da calpestio e addirittura le conversazioni dei miei confinanti. Ora vorrei sapere come comportarmi; vorrei sapere se si puo’ mettere un autoclave in un garage e non in un vano tecnico (l’appartamento superiore ha un vano tecnico sul terrazzo) ,se si puo’ mettere un autoclave sotto la stanza da letto .Dimenticavo,quando ho comprato casa nel 2015 il costruttore ha detto che sotto il pavimento è stato posto una guaina per i rumori ma ho i miei dubbi.Grazie

  9. Io abito in un cortile da 12 anni circa, ed è quasi da appena arrivata che hanno cominciato a farmi del male in molti modi. Sopra abita una famiglia del sud che sono proprietari della loro casa, io e i miei genitori siamo in affitto non da loro, mio padre è quasi sordo e mia madre sempre fuori.
    Questa famiglia, marito alcolizzato, figlio malato mentale, moglie stronza di suo, fanno rumori tutto il giorno, e fino a quando non dormo.
    Sono stata sveglia anche fino alle 5 di notte, o non ho dormito a volte per colpa loro, e, x tutto il tempo, hanno corso per la casa, sbattuto sassi forse, x terra, spostato mobili, e così finché, coi nervi a pezzi, dormo. Appena mi sveglio loro sono ancora sopra….
    Si divertono, ne traggono piacere, gli grido di smetterla, piango, le ho persino detto di scendere che ce la vedevamo io e lei, ho chiamato più volte i carabinieri, che non possono fare niente, la proprietaria di casa glielo ha detto, è gli altri vicini li proteggono, qualcuno li incoraggia anche, mafiosi, mi hanno avvelenato un gatto, spezzato la schiena ad un altro, buttato acqua dalla finestra contro i gatti sotto, e quando avevo fatto andare i carabinieri, il giorno dopo la maniaca,era fuori in cortile con l altra mafiosa che le diceva che dovevo pagarla. Vivo col costante timore di rumori, di danni a gatti o cose, e siamo in Lombardia, e questo è il 2016….. Mi chiedo dove dovrà andare ad abitare la brava gente che viene molestata come noi, chi ci ripaghera, perché non la paga chi deve, e prego che chi ama l educazione, il rispetto, e la benedetta quiete, ritorni nella mia vita, e spero che ci paghino le sofferenze che questi incivili ci danno quotidianamente.
    Un saluto e un abbraccio da chi vi capisce. Gabry

  10. Come mi sento sollevata nel leggere alcune vostre richieste … Io vivo come proprietaria da anni in un condominio di nove unità … E da due anni ho una figlia, premetto non ho mai avuto problemi di rumori tanto che gli affittuari che abitavano sotto quando vivevo sola pensavano che la casa fosse disabitata, quando ho chiesto se svegliavo il figlio neonato anche perché ho due gatti, non sentivano niente… Io purtroppo sento i rumori dei vicini confinanti che anche adesso che ho la bImba piccola non si fanno scrupoli né di fare feste fini all’una né di sbattere la persiana a mezzanotte svegliandomi e qualche volta svegliando lei, oltre a loro i nuovi affittuari di sotto sono un incubo , litigano e sbattono mobili e finestre dalle 7 a mezzanotte, gli ho fatto notare che almeno dalle 13 alle 15 potevano smettere hanno aumentato la dose ieri martellavano alle 14…poi la loro bambina di 10 anni suona la batteria e non vi dico che rumore che fa… mia figlia devo ammettere che fino ai 21 mesi non si sentiva nemmeno poi ha cominciato a correre un po’ per casa ma nelle ore consentite, posso capire che si sente il rimbombo perché lo sento dei vicini a lato e ho vissuto nei primi piani anche io per anni ma fosse notte o le due e corresse ogni giorno e avesse 5 anni capisco ma alle 17.00 di sera e loro urlano da sotto e battono dalla terrazza in modo molto aggressivo di andare a correre fuori , e altre cose e situazioni poco simpatiche che noi tutti del palazzo dobbiamo sopportare mentre loro fanno quello che vogliono nonostante siano in affitto, suonano la batteria in casa, buttano mobili da far tremare la casa e via di seguito,litigano urlano … Mi potete informare sul da farsi, grazie

  11. buongiorno,

    questa la mia situazione: abito da sola in un appartamento piccolo in una piccola palazzina io son al terzo e ultimo piano . Esco di casa alle 8.00 del mattino e rientro alle 20.30 /21.00 dopo cena
    Spesso non ci sono nel week end perchè mi trasferisco dal moroso.

    Ho ricevuto una mail (a cui non risposto) del mio vicino sottostante, che sente i miei tacchi prima di uscire in modo “assordante”. Premettendo che spesso porto scarpe senza tacchi … quando le metto non salto o corro ma cammino prima di uscire di casa per andare in ufficio.
    Io credo di essere una vicina di casa esemplare – non ci sono mai – ma a quanto ho capito il problema non sono io ma la struttura dell’edificio che amplifica i rumori e non è ben isolata (per essere assordante…) cosa posso rispondere ? Rientra nei caso di rumori molesti? quando un rumore sfocia in rumore molesto ? ci deve essere continuità- regolarità ?

  12. Vivo a via delle rose n 138 sono circa 11 anni che la famiglia fazzinii mi svegliano tutte le notti e anche il pomeriggio ho perso a causa loro moglie e due volte il lavoro mi hanno fatto passare per matto lo già denunciati e la polizia non fa niente devo andare in galera per colpa loro cosa posso fare?non c’è la faccio più

  13. Salve, abito in un condominio e sono al piano rialzato, sopra di me altri 2 piani e mansarda.

    Purtroppo lavoro su 3 terni, quindi vado a lavoro dalle 06 alle 14, dalle 14 alle 22 e dalle 22 alle 06 del mattino.

    Proprio durante il terzo turno iniziano i problemi.
    Al piano di sopra vive una famiglia con 3 figli, l’ultima di 5 anni.

    Devo dire che apparentemente sembrano ben educati e il marito ha un locale di ristorazione.

    Purtroppo quando faccio la notte devo dormire per forza in orari diurni, quindi al mattino dalle 07 in poi o il pomeriggio dalle 16 i poi.

    La domanda è questa, secondo le leggi gli orari di riposo , quelle dalle 14 alle 16 sono sufficienti per chi lavora di notte ?
    Credo che questa legge non include il rispetto dei lavoratori notturi.
    Considerando che le regole del lavoro di chi lavora di notte prevede almeno 8 ore di sonno dopo il turno di notte.

    In questo caso che regole bisogna far rispettare ?

    Grazie anticipatamente.

  14. a chi è meglio rivolgersi e come procedere, per molestie condominiale da rumori continui anche la notte, e stalking condominiale?in assenza di amministratore?ho già segnalato ai carabinieri e vigili, non so come procedere x farmi valere. grazie!

  15. Io ho una situazione forse un po piu particolare. Sotto alla finestra della mia camera da letto c’è un garage a pagamento. Quello dove puoi parcheggiare l auto per un periodo pagando per esempio una quota mensile o annuale e ci sono i seguenti problemi. Alcuni decisanente gravi.
    1. È anche autolavaggio e per 12 ore al giorno si sente getto d’acqua e aspirapolvere anche negli orari di riposo
    2. La notte chiude alla una E fino a quel momento è impossibile dormire con gente che suona il clacson per entrare e il campanello collegato al sensore che suona ogni volta che entra una macchina.
    3. È piuttosto piccolo ma contiene un numero spropositato di macchine con rischi per la sicurezza e ovbiamente contravvenendo alla legge
    4. Ogni volta che qualcuno ha protestato si è trovato la Machina rigata o, nel mio caso, il bauletto dello scooter forzato.
    5. Hanno agganci con la polizia che ogni tanto viene e si fa aggiustare gratis la macchina personale
    che possiamo fare? Non esistono leggi che governano questo tipo di attivita? Molto hanno dovuto cambiare casa, in particolare chi aveva la fibestra a un metro dalla loro rampa

  16. E ancora li si chiamano futili motivi ? E no, questi sono motivi seri molto seri che portano un’infinità di persone all’esasperazione. Poi finisce come ad Erba e tutti a meravigliarsi che per questi motivi si possano compiere queste tremende azioni ? E no, e no e no.

  17. salve a tutti, vivo in affitto in uno dei diversi appartamenti costruiti uno a ridosso dell’altro e uno sopra l’altro di quella che dovrebbe essere una realtà condominiale (per come è stata concepita) ma che di fatto non lo è. Partendo dal pressuposto che sarebbe da arresto il tecnico che ha dato l’abilitità a un simile scempio, mi chiedo se anche io ho diritto (essendo in affitto) a denunciare chi mi sta sopra e accanto per i rumori molesti che ormai mi hanno portata a seri disturbi del sonno. Uno dei miei vicini (mi abita sopra) fa il vigilante notturno e torna a casa tra le 4 e le 5 del mattino e fin qui nulla di strano, è solo che ne ho le scatole piene di dover sentire, le sedie che strisciano a terra, la lavatrice che va a tutto spiano e lui che corre su e giù per le scale della sua mansarda. Quello che mi vive accanto ha il motorino dell’acqua e la caldaia (datata e con una ventola che ormai sembra un aereo in fase di decollo) attaccati alla parete in corrispondenza della mia testiera del letto. Certo non posso impedire che trattenga la pipì di notte o che si lavi la mattina alle 6 per andare al lavoro, oppure ancora che abbia acceso il riscaldamento di notte e durante le ore di riposo diurno ma mi chiedo se chi deve subire sono solo io che ho avuto la sfortuna di scoprire questa dannata realtà solo dopo aver firmato il contratto di affitto. Purtroppo non essendoci la figura dell’amministratore condominiale ti attacchi al carretto e giri forte, chiami i carabinieri ma vieni trattata come una povera pazza. L’affitto lo devi giustamente pagare anche se ti verrebbe voglia di pretendere un risarcimento per l’indecenza della situazione. Certo si potrebbe parlare con i vicini ma non sempre si ha a che fare con persone che comprendono la tua realtà. Sono arrivata al punto di voler di chiamare l’USLL per un rilevamento fonometrico ma mi chiedo se possa servire a qualcosa. Qualcuno di voi ha fatto esperienze con i rilevamenti fonometrici? Se avete risposte da darmi ve ne sarei grata

  18. Subisco rumori molesti dalla vicina di sopra 85 enne, picchia sul pavimento, striscia il tavolo, ogni giorno fa qualcosa per farmi innervosire. Ho fatto esposti, ho chiamato sia i carabinieri che la polizia ma la signora si fa passare per innocentella, mi ha rovinato la vita nonostante mi conosce da 30 anni. Ora capisco perchè questo paese fa così schifo… adesso si sono aggiunti anche altri individui dell’appartamento di fianco stesse procedure, picchiano sul tavolo di a intervalli di mezz’ora fino a oltre mezzanotte. E’ uno schifo questa gente senza scrupoli sono dei veri delinquenti che secondo me dovrebbero finire in galera o in manicomio dato che sono così pieni di cattiveria.

    Non ho nessuno che mi aiuta perchè non ho testimoni, non c’è niente da fare l’unica soluzione e sperare che prima o poi facciano qualcosa di piu e qualcun’altro chiami la polizia ma ho i miei dubbi sono tutti collusi e dietro a tutto ciò c’è lo spaccio di droga o prostituzione in casa, e chi può essere un possibile testimone come me viene aggredito per farlo stare buono. Se potessi me ne andrei via da questo paese che è diventato uno schifo totale.

  19. Salve, nel mio condominio esiste una famiglia con una 15enne probabilmente malata mentale, che a volte verso le 3 di notte e anche per 2 ore di seguito, si mette a CANTARE A SQUARCIA GOLA e i genitori non fanno nulla per calmarla…
    A chi posso rivolgermi per risolvere il problema? Agli assistenti sociali magari??
    Grazie cordiali saluti

    Paola L.

  20. Buongiorno a tutti……

    leggendo tutti questi commenti e’ davvero incredibile quanti incivili ci siano nei

    condomini……

    Purtroppo non e’ facile risolvere i problemi e spesso l’incivile sguazza nel suo caos…..

  21. buonasera abito in un condominio e a porta ho una famiglia con una neonata di 2 mesi. Il padre della bambina viene a suonare a casa mia alle 11 di mattina dicendomi di spegnere la radio (con volume alquanto basso) perchè la bambina dorme. non so come comportarmi ma comunque avro la mia liberta? io devo vivere, non posso stare in silenzio perkè la bambina dorme alle 11 del mattino! grazie in anticipo

  22. Abito in un appartamento al sesto piano in un condominio. Da ottobre (quindi da sei mesi circa) il proprietario del piano quinto, sotto di me, sta facendo lavori di ristrutturazione. Spesso non rispetta gli orari di condominio martellando e picchiando ad ogni ora. Inoltre quotidianamente e più volte al giorno, vengono sporcate le parti comuni come pianerottoli e ascensore. Alla mia richiesta di rispettare gli orari di condominio , gli uomini dell’impresa mi hanno risposto malamente e hanno continuato a martellare (ore 13, 15 circa). Cosa posso fare per far rispettare almeno le regole minime?

  23. salve vorrei.un consiglio dop vari.liti con l inquilina sopra di me ..ogni mattina puntuslm che sia festivit e non accende laspirapolvere alle 8di mattina svegliaomi la bimva tra poco.nasvera mio figlio cm poss risolvere la cosa? per tutelare u miei figli da quwsti rumori molesti?

  24. Buongiorno a tutti e’ da 5 anni che sono oggetto di stalking condominiale da parte dei vicini del piano superiore i quali azionano un motore elettrico che provoca un rumore fastidioso alle orecchie finora le mie denunce non hanno prodotto risultati devo aggiungere che abito con i miei cari i quali sentono anche loro ma purtroppo anche con l’amministratore non vi e’ niente da fare dicono che sono autoclavi ma ormai ho capito che e’ un disturbo provocato apposta e sul pianerottolo dei suddetti vicini si sente un rumore(quando e’ udibile in casa mia di un motore) per finire aggiungo che sono alto due metri e peso piu’ di un quintale abito a piano terra e perimetralmente non confino con nessuno la mia convinzione e che giocano sul fatto che in passato ho avuto un brutto esaurimento per farmi passare per matto e ci stanno riuscendo devo stare in casa con i tappi e le cuffie per il martellone e’ una vergogna considerare queste cose bagatelle sono esasperato scusate lo sfogo Maurizio

  25. Ho sopra di me degli inquilini che iniziano la giornata alle ore 7 con:lui deve andare a lavorare e si alza presto ma cammina con degli zoccoli di legno mentre la moglie mette costantemente la lavatrice a tale ora per risparmiare sulla corrente. Alle 7,45 la figlia piccola percorre tutte le mattine il corridoio con il suo trolli dove ci sono i libri per la scuola.La figlia piu’ grande invece di mettersi le scarpe con i tacchi prima di uscire inizia a camminare su e giu’ per il corridoio indisponendo anche i piu’ pacifici.Durante il giorno poi iniziano tutti a suonare il pianoforte , e la sera inizia il via vai con gli zoccoli non solo del titolare ma anche della figlia piccola.Cosa dobbiamo fare?

  26. salve io abito su un condominio della case popolare ho l’inquilino di sopra con due bambine la mattina presto intorno alle 7 fino alle 8 che vanno a scuola saltano come venisse giù il soffitto poi rientrano dalla scuola e si comincia 13:30 alle 14:30 ,poi di nuovo dalle 16:00 alle 23:00 di sera che vanno a dormire, secondo voi cosa posso fare,ho chiesto al marito di un po di educazione per le sue figliole, ma lui mi ha accredito verbalmente

  27. PURTROPPO E’ LA POVERA GENTE AD ABITARE IN CONDOMINIO. CHI HA PARECCHI SOLDI SI COSTRUISCE UNA CASA INDIPENDENTE. IO PURTROPPO ABITO IN CONDOMINIO ED HO SUBITO E SUBISCO DI TUTTO. HO AVUTO UNA PAZZA CHE PER ANNI TUTTE LE MATTINE ALLE 8 PICCHIAVA COL MARTELLO CONTRO LA PARETE DELLA MIA STANZA DA LETTO, IN CORRISPONDENXA COL LETTO STESSO. NON C’E’ TRIBUNALE CHE TENGA E NEPPURE IL REATO DI STALKING. UN CANO CHE ABBAIAVA E ULULAVA DALLA MATTINA ALLA SERA. GENTE CHE HA ABBATTUTO PARETI SENZA IL CONSENSO DI NESSUNO. MI BUTTANO MOZZICONI DI SIGARETTE DENTRO LA CASSETTA DELLA POSTA E SOTTO IL PORTONE DEL GARAGE, QUATTRO VECCHI PIENI DI CATTIVERIA E DI IGNORANZA CHE DOVREBBERO ESSERE IN OSPIZIO. SONO RINCITRULLITI E TUTTI FALSI INVALIDI. CON LA DIFFRENZA CHE QUI NON SIAMO A NAPOLI, MA AL NORD.

  28. abiti al piano terra con villetta e i condomini sovrastanti buttano di tutto nella mia villetta addiritura cicche accese che mi hanno bucato li telone del gazzebbo , innaffiano piante in tutte le ore scuotono i tappepi in qualsiasi ora, puliscono le scope nel balcone, tirano saccheti di inmondizia ecc ecce……… quale legge mi protegge dato che con le buone maniere non sono riuscita a smuoverli?

  29. Cosa succede invece se io fossi la persona vessata poiche’ una vicina di casa sostiene a torto che io sia troppo rumorosa?
    Ho testimoni, questa persona da due anni non altro che lamentarsi in modo poco educato delle mie presunte attivita’ casalinghe troppo rumorose.
    Premetto che lavoro in ufficio dalle 8 alle 19 e spesso non sono a casa per cena e nemmeno nel weekend.
    Stamattina si e’ messa a urlare BASTAAAAAAA da dietro la porta alle 9.20 del mattino perche’ alle 8.30 e’ venuto il tecnico della caldaia.
    Il condominio non esiste e non esiste un regolamento, quello del comune dice che posso passare l’aspirapolvere dalle 8 alle 20…
    Inoltre si lamenta del fatto che quando vado in bagno tiro l’acqua, anche di giorno.
    Dichiaro che oggettivamente non faccio feste notturne, non ascolto la radio, guardo la tv a basso volume e sono due anni che di notte tra mezzanotte e le 8 del mattino non tiro lo sciacquone per non disturbare. Ho chiesto agli altri vicini che mi hanno confermato di non sentirmi assolutamente e che se non vedessero le luci accese non saprebbero nemmeno che sono in casa.
    In questo caso non e’ lei la Stalker? Come posso agire?
    Grazie.

  30. Buon giorno a tutti anche io avrei una domanda.
    I miei vicini del piano di sopra, la moglie più che altro, cammina sempre con i tacchi in casa sia la mattina presto che nelle ore serali.
    Oltre a questo hanno due bambini che saltano credo come “canguri” in quanto li sento giocare (per carità che giochino quanto vogliono) ma sapete quanto rimbomba il soffitto quando quelli di sopra saltano ?
    Ho invitato il padre/marito a far presente la cosa alla sua signora se potesse indossare le scarpe prima di uscire ed invitare i figli a saltare un po’ meno.
    La risposta ? Che io esaspero le situazioni.
    Cosa posso fare almeno per i tacchi ?
    Grazie.

  31. materia, quella della rumorosita condominiale, ambigua e insidiosa .non sempre colui che produce il rumore è lo stesso che viene denunciato per rumorosita istigato a contraccambiare il rumore in difesa della propria privacy,come ultima risorsa ..equa .Infatti accade che, nonostante le lamentele scritte anche da un legale e protratte negli anni per la soluzione del problema, l amministratore stesso del mio condominio cautela sfacciatamente la propria genitrice residente nel condominio, per la continua rumorosita tradotta nell abbaiare continuo del suo cane ..della radio e televisione ad alto volume anche in camera da letto ,nelle ore diurne e notturne..per starnazzi sul pianerottolo etc …in questo caso è possibile denunciare l amministratore per reticenza nell applicazione imparziale del regolamento condominiale?

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here