La riforma del condominio è diventata legge. Sono numerosissime le novità inserite nel testo che ha riscritto gli articoli dal 1117 al 1138 del Codice civile e milioni le persone interessate ai cambiamenti in procinto di essere resi operativi.

Per abituare amministratori e residenti alle novità che vedranno stravolta la loro vita di tutti i giorni in condominio, è in preparazione un convegno per il prossimo 19 dicembre dal titolo “La nuova riforma del condominio“.

L’iniziativa vede protagonista l’esperto in materia Gianfranco Di Rago, avvocato specializzato in diritto civile e del lavoro. Mediatore accreditato, è collaboratore di riviste e quotidiani ad ascendenza giuridica. Qui un suo commento alla riforma del condominio per il sito ediltecnico.it


Gli argomenti toccati da Di Rago saranno molteplici e avranno come scopo quello di formare approfonditamente tutti gli stakeholders condominiali alle novità incipienti contenute nella riforma convertita in legge.

Si parte, così, dall‘amministratore, con tutte le specifiche che, d’ora in avanti, ne contraddistingueranno l’azione di gestione in special modo contabile. A lui infatti sarà riservata la responsabilità della trasparenza in fatto di bilanci, uno dei caridni della riforma del condominio.

Quindi, non verranno tralasciate composizioni delle nuove assemblee, inclusa la validità o meno delle deliberazioni e i temi su cui essa sarà chiamata a esprimersi, fino alle possibilità di convocazione e i nuovi divieti.

Quindi, la parte centrale del convegno sarà dedicata alla struttura e istituzione del condominio, con tutte le modifiche alla legge in fatto di videosorveglianza, destinazioni d’uso, impianti energetici ed eventuali sanzioni per comportamenti irregolari dei condòmini.

Infine, ma non meno importante, la fase conclusiva del convegno con l’avvocato Di Rago verterà sul nodo delle liti condominiali: cosa cambia con la nuova normativa, come gestire le diatribe e quali possibilità di dirmerle sono state aggiunte o eliminate.

Il convegno sarà svolto a Bologna all’hotel Europa di via Boldrini, 11 con orario 14-18 e registrazioni alle 13:30. E’ possibile iscriversi online a questo indirizzo. Quota di partecipazione 85 euro per chi si iscrive in anticipo.

Vai alla pagina di presentazione del convegno e alle iscrizioni online


CONDIVIDI
Articolo precedenteConcorso scuola 2012: il test preselettivo del Miur non era top secret
Articolo successivoConflitto Napolitano – Procura. Oggi l’udienza in Corte Costituzionale

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here