Il Consiglio dei Ministri è convocato per oggi, venerdì 30 novembre 2012 alle ore 9,30 a Palazzo Chigi per l’esame del seguente ordine del giorno:

– DECRETO LEGISLATIVO: Modifiche ed integrazioni al DLG n. 155 del 2010, recante attuazione della direttiva 2008/50/CE relativa alla qualità dell’aria ambiente e per un’aria più pulita in Europa (AFFARI EUROPEI – AMBIENTE);

ESAME PRELIMINARE DI N. 2 DECRETI LEGISLATIVI (AFFARI EUROPEI – MINISTERI DI SETTORE) recanti attuazione delle seguenti direttive:


– 2009/119/CE che stabilisce l’obbligo per gli Stati membri di mantenere un livello minimo di scorte di petrolio greggio e/o di prodotti petroliferi;

– 2007/30/CE che modifica talune direttive ai fini della semplificazione e della razionalizzazione delle relazioni all’Unione europea sull’attuazione pratica in materia di salute e sicurezza sul lavoro;

N. 2 DISEGNI DI LEGGE (AFFARI ESTERI) recanti ratifica ed esecuzione dei seguenti Atti internazionali:

– Protocollo d’Intesa Italia-UNESCO relativo al funzionamento a Perugia dell’UNESCO Programme Office on Global Water Assessment, che ospita il Segretariato del World Water Assessment Programme;

– Accordo Italia-Sri Lanka sulla cooperazione nei campi della cultura, dell’istruzione, della scienza e della tecnologia;

– DECRETO PRESIDENZIALE: Regolamento recante modifiche al DPR n. 187 del 2001, concernente la revisione della normativa sulla produzione e commercializzazione di sfarinati e paste alimentari (POLITICHE AGRICOLE – SVILUPPO ECONOMICO);

– DECRETO LEGISLATIVO: Definizione delle norme generali e dei livelli essenziali delle prestazioni per l’individuazione e validazione degli apprendimenti non formali e informali e degli standard minimi di servizio del sistema nazionale di certificazione delle competenze, a norma dell’articolo 4, commi 58 e 68, della legge n. 92 del 2012 (LAVORO – ISTRUZIONE) – ESAME PRELIMINARE;

– LEGGI REGIONALI;

– VARIE ED EVENTUALI.


CONDIVIDI
Articolo precedenteConcorso scuola 2012: il software magico con le risposte esatte esiste
Articolo successivoDichiarazione Imu, presentazione entro il 4 febbraio 2013

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here