Le scadenze, così come le proroghe, sembrano non finire mai per l’Imu che, da qualche settimana, ha conosciuto lo spostamento al 30 novembre 2012 per presentare la dichiarazione sull’imposta municipale unica.

A questo proposito, il Dipartimento di economia e delle finanze ha diramato una serie di documenti utili per compilare il modello di dichiarazione e tutte le istruzioni per riempire correttamente i campi del modulo stesso.

Prima tra tutti, però è stata inserita online la bozza del modello di dichiarazione, sempre ad opera del Dipartimento economico, che ha finito poi per affiancare lo schema di decreto ministeriale di approvazione.


Ma non solo: fino a venerdì è inoltre possibile inviare suggerimenti e osservazioni in merito alla riscossione del tributo, soprattutto riguardo al solito, ostico capitolo della compilazione del modello di dichiarazione.

Si precisa che, ai fini del corretto inoltro delle richieste, è obbligatorio spedire una risposta alla mail che verrà girata nella casella privata. Un procedimento che andrà evaso nell’arco di 24 ore, pena la mancata conclusione della procedura.

Il Dipartimento ricorda, a questo proposito, che prendere parte alla pubblica consultazione non costituisce alcun titolo, vincolo o condizione sulle future ed eventuali decisioni.

Per sapere se le nostre sollecitazioni saranno state prese in esame, si potrà valutare, a consultazione chiusa, se i nostri stimoli saranno rientrati nella sintesi che verrà pubblicata sempre sul portale del Dipartimento.

 

Leggi il decreto ministeriale

Vai alla bozza del modello di dichiarazione

Leggi le istruzioni per la compilazione

 


CONDIVIDI
Articolo precedenteNuova strategia energetica nazionale, l’ok del Governo
Articolo successivoConcorso scuola 2012: titoli e requisiti di ammissione spiegati dal bando

1 COOMENTO

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here