Oggi  l’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni, da poco ricostituita dopo le polemiche sui criteri di nomina (vd. ad esempio le posizioni di Open Media Coalition), esaminerà adesso la bozza di regolamento per l’asta delle frequenze Tv.

Ricordiamo che il Governo ha in precedenza annullato il bando per il cd. “beauty contest“.


CONDIVIDI
Articolo precedenteDecreto Sanità, le ultime novità
Articolo successivoConcorso scuola 2012: nuove indiscrezioni e guide a confronto

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here