Ieri il Dipartimento delle Finanze del Ministero dell’economia e delle finanze ha diramato la Circolare n. 3/DF che chiarisce tutti gli aspetti relativi all’applicazione dell’Imposta Municipale Propria (IMU).

In particolare, la circolare precisa quali sono le modalità di calcolo dell’IMU, comprese le detrazioni; individua le categorie di soggetti ai quali si applica l’imposta e chiarisce le modalità di applicazione delle agevolazioni per categorie particolari di fabbricato (es. fabbricati rurali) o terreno (es. terreni agricoli).

Con il “Salva Italia” il Governo ha previsto che le risorse necessarie a finanziare le misure di stimolo alla crescita economica siano recuperate attraverso un intervento sulla tassazione patrimoniale degli immobili. In particolare, Salva Italia ha anticipato al 2012 l’Imposta Municipale Propria (IMU) includendo le abitazioni principali nell’ambito di applicazione e prevedendo, ai fini della determinazione della base imponibili, un primo sostanziale adeguamento dei valori immobiliari ai valori di mercato.


Sulle novità dell’IMU, in vista del versamento dell’acconto 2012, si svolgerà prima a Bologna, martedì 22 maggio 2012, poi a Torino, giovedì 24 maggio 2012, un convegno organizzato da Maggioli, e che avrà come relatori il Dott. Luigi Giordano (Consulente Tributario Enti Locali) e la Dott.ssa Stefania Cianfrocca (Esperta Tributaria).

 

Qui il testo della circolare ministeriale

Qui alcune slides con esempi pratici e chiarimenti


CONDIVIDI
Articolo precedenteContributo Unificato, il Ministero della Giustizia dirama circolare interpretativa
Articolo successivoVenti anni trascorsi invano?

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here