Il governo ha posto la fiducia in Senato sul decreto semplificazioni. A prendere la parola in Aula, il ministro per i rapporti con il Parlamento, Piero Giarda, il quale ha precisato che il voto sarà su un maxiemendamento interamente sostitutivo del testo come modificato dalla commissione Affari Costituzionali del Senato con, in più, le modifiche apportate all’articolo 44 contro il rischio di depenalizzazione dei reati ambientali e del reato di lottizzazione abusiva sollecitate dalla commissione Giustizia.
Dopo il via libera al Senato, il provvedimento tornerà in terza lettura alla Camera per la conversione in legge.


CONDIVIDI
Articolo precedenteAiuti dello Stato ad Alitalia, per la Ue il prestito è illegittimo
Articolo successivoDecreto semplificazioni, il testo del maxiemendamento

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here