Anche il Senato, dopo la Camera dei deputati, ha approvato in via definitiva  il decreto che rifinanzia le missioni internazionali delle Forze Armate e le iniziative di cooperazione, tra cui quella in Afghanistan. 223 i voti favorevoli, 35 i contrari e due gli astenuti. Hanno votato a favore Pdl, Pd, Terzo Polo, contrari Idv e Lega Nord.

Non vengono rifinanziate invece la missione dell’Unione europea nella Repubblica democratica del Congo e le attività Nato di consulenza, formazione e addestramento delle forze armate e di polizia irachene, mentre si autorizza la spesa per la partecipazione per un anno di militari italiani alla missione Onu in Sud Sudan, e viene disposto un finanziamento di 338.947 euro per quanto riguarda la missione dell’Unione europea in Georgia.

Il decreto, convertito in legge, autorizza la cessione a titolo gratuito al governo provvisorio libico di mezzi non più in uso alle Forze armate italiane. Il provvedimento stabilisce anche fondi per interventi di cooperazione in Iraq, Libano, Myammar, Somalia, Sudan, Sudan meridionale, Libia e Paesi limitrofi, per il miglioramento nelle condizioni di vita delle popolazioni e dei rifugiati ed assicurare i processi di ricostruzione civile.


CONDIVIDI
Articolo precedenteIl Piemonte in Corte Costituzionale contro la tesoreria unica
Articolo successivoCsm, sì al velo islamico nelle aule di giustizia

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here