Il Senato ha approvato ieri sera (255 voti favorevoli e 34 contrari) il disegno di legge n. 3124 di conversione del decreto legge n. 216/2012 recante “proroga di termini previsti da disposizioni legislative“.

Ottiene l’ok il testo su cui il Governo aveva posto la questione di fiducia chiedendo l’approvazione, senza emendamenti né articoli aggiuntivi, dell’emendamento n. 1.1000, interamente sostitutivo del ddl di conversione.

L’emendamento aveva recepito le proposte emendative che erano state ritenute ammissibili dalla Presidenza ed approvate dalle Commissioni riunite 1a e 5a del Senato.


Il provvedimento torna ora all’esame della Camera, in terza lettura.


CONDIVIDI
Articolo precedenteDiritto d’autore online: “Vietato filtrare”
Articolo successivoCorte dei Conti: “Illegalità, corruzione e malaffare dilagano nel Paese”

2 COMMENTI

  1. Relativamente alla proroga dei giudici onorari e di pace sino al 31/12/”2015 riguarda anche la Giustizia Tributaria?

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here