In attesa del decreto ministeriale che indichi i criteri che debbano utilizzare i magistrati nel liquidare le spese, il Presidente del Tribunale di Roma, con un provvedimento del 9 febbraio 2012, ha emanato una direttiva rivolta a tutti i magistrati del Tribunale Ordinario della Capitale. Nel documento viene suggerito ai giudici di prendere come riferimento la previgente tariffa professionale degli avvocati al fine della determinazione dei compensi.


CONDIVIDI
Articolo precedenteLe Province? Come i cacciabombardieri, un inutile spreco!
Articolo successivoCarlo Azeglio Ciampi: “A un giovane italiano”

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here