È stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 31 dicembre 2011 n . 304, il decreto del ministero dell’Interno 27 ottobre 2011, recante “Linee guida per l’attuazione dei programmi di rimpatrio volontario e assistito, di cui all’articolo 14-ter, del decreto legislativo 25 luglio 1998, n.286, introdotto dall’articolo 3, comma 1, lett. e), del decreto-legge 23 giugno 2011, n.89, convertito, con modificazioni, dalla legge 2 agosto 2011, n. 129”.

Il decreto fissa le linee guida per l’attuazione dei programmi di rimpatrio volontario e assistito, i criteri e le modalità di ammissione a tali programmi, i criteri per l’individuazione delle organizzazioni, degli enti e delle associazioni che collaborano all’attuazione dei programmi.

Le disposizioni si applicano ai cittadini di Paesi non appartenenti all’Unione europea e agli apolidi che fanno richiesta di partecipazione ai programmi di rimpatrio volontario e assistito, per i quali non ricorrono le cause di esclusione di cui all’articolo 14-ter, comma 5, del Testo unico.


Qui il testo integrale del decreto


CONDIVIDI
Articolo precedenteAvvocati e Groupon: cosa è successo a Firenze
Articolo successivoReferendum elettorale: l’11 gennaio si riunisce la Consulta

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here