Dopo il successo de “La Casta“, GianAntonio Stella e Sergio Rizzo hanno pubblicato nuovi interessantissimi volumi, che spiegano i vizi della politica e indignano per le spese ed i privilegi.

Ne “La Casbah“, Stella e Rizzo criticano ferocemente l’odioso privilegio dei politici, che si fanno strada nelle tortuose viuzze comodamente assisi sulle invise “portantine blu“. Particolarmente ficcante l’analisi sulla necessità di abolire le province, causa diretta della mancata regolamentazione del modo di annodare i turbanti.

Altro imperdibile best seller è “La Cesta“. Stella e Rizzo ritengono, giustamente, uno spreco l’utilizzo eccessivo ed incontrollato di arachidi, noccioline, noci e semi nei cesti di natale. Ovvia la responsabilità delle province per l’inutile spreco della frutta secca e condivisibile la conclusione secondo la quale questi enti inutili debbono essere soppressi.


Non meno interessante è il libro “La Cassa“, che descrive l’insopportabile privilegio di cui si avvalgono i politici quando superano la fila del supermercato, andando a pagare alla “cassa veloce”, comodamente assisi sui loro “carrelli blu”: gli unici che possano trasportarsi senza che le rotelline continuino a deviare verso sinistra. Evidente la responsabilità delle province, enti inutili e da sopprimere, perchè con la loro attività di programmazione non sono mai state capaci di imporre ai supermercati carrelli che, spinti, vadano dritto.

Infine, fondamentale è il pamphletLa Costa“, severa critica ai privilegi dei politici, che utilizzano abiti di velluto a coste “blu”. Immancabile il riferimento alla necessità di cancellare le province, perchè incapaci di manutenere i manti delle strade provinciali soffici come il velluto.


CONDIVIDI
Articolo precedenteLe compagnie aeree che atterrano nell’Ue devono pagare per le emissioni di CO2
Articolo successivoL’Antitrust sanziona la Apple per 900mila euro

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here