Pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 6 dicembre, il decreto legge 6 dicembre 2011 n. 201 (“Disposizioni urgenti per la crescita, l’equita’ e il consolidamento dei conti pubblici).

Il decreto legge entra in vigore il giorno stesso della  sua pubblicazione in Gazzetta, come previsto dall’art. 50.

Qui il testo definitivo della manovra.


 


CONDIVIDI
Articolo precedenteProvince: ricorso in Corte Costituzionale contro Manovra Monti
Articolo successivoL’Europa non digerisce il cioccolato puro made in Italy

51 COMMENTI

  1. Avete bisogno di un prestito? Sei in qualsiasi stress finanziario e hai bisogno di un prestito per risolvere i vostri problemi ?? Il vostro aiuto è finalmente qui come stiamo offrendo prestiti a tutti e in un interesse economico e conveniente di appena il 2%. Mutuatario interessati di sono a contattarci via email a (guaranteedtrustfirm2@hotmail.com). siamo certificati e finanziatori relaible che danno prestiti a tutti. i nostri servizi sono veloce e affidabile così contattaci subito a ottenere il prestito di oggi ..

  2. Sono un agente di commercio nato il 05/01/1952, il 31/12/2012 raggiungo 36 anni e 9 mesi di contribuzione INPS. Premesso che sono a conoscenza che la pensione ENASARCO matura a 65 anni, riguardo l’INPS volevo sapere se pure io posso andare in pensione a 64 anni come previsto dall’ultima modifica della Fornero per i nati nel 1952 e se da Gennaio 2013 devo continuare a fare i versamenti contributivi. Ringrazio e saluto.

  3. Perché nessuno parla più della prescrizione anticipata della lira e delle azioni in corso per far cambiare idea al governo. 2500 miliardi di lire equivalgono a 1 milione per 2,5 milioni di persone. Possibile che tutto taccia. Sono soldi sottratti a casaccio senza la più banale equità.

    Segnalo la pagina Facebook INGIUSTA PRESCRIZIONE LIRA nella quale si parla dell’argomento e del ricorso della Federcontribuenti.

    http://www.facebook.com/groups/258912407506686/

  4. caro professore monti ma si rende conto la sua ridicola proposta tutta l’italia è contro lei
    ancora si trova nella posizione di riparare la stronzata che lei creato ai cittadini italiani
    le chiedo soltanto una cosa e lei deve rispondere se un poveraccio già distrutto dalle vostre recenti cazzate e quasi fallito con iscrizioni presso cri,ctc.exsperian sempre per causa vostra come puo versare degli assegni circolari,su quali conti se nessuna banca
    posta ecc ti da la possibilità di ricominciare.si è posto questa domanda allora dico perchè
    invece di fare cazzate solite ,non provvede anche com impegno ad una legge per ripulire
    queste persone che avete distrutto con il tenpo e le vostre grandi cazzate lei è un poveraccio che si arricchisce alle nostre spalle ma se gesù esiste deve far pagare a tutti
    voi con cose molto brutte come noi soffriamo la fame.ci pensi alle sue cazzate e prenda
    provvedimenti a riguardo. a tutti i lettori di questa mail passatela a tutti se possibile fatela
    arrivare al pezzo di m….. del grande monti……………………………………………………

  5. Monti parla di equità ma non capisce le parole che dice,a me basterebbe il dieci per cento del suo stipendio, e un terzo della sua pensione,visto che tutti i parlamentari sono i primi evasori, evadono l’inps che non pagano,le tasse che non pagano,ma siamo noi che
    paghiamo per loro .Equità !!!Monti sei un falso e ci manderai alla fame.

  6. sono disoccupato dal 2009 e pago i volontari. Faccio i 40 anni di contributi nel maggio 2012. ho 56 anni e tutti i soldi che ho preso vendendo il pezzo di terreno li sto dando tutti allo stato. vorrei sapere quando andrò in pensione. grazie per farmi morire di fame.

  7. e bravo Monti !!!!!una manovra semplice,sbrigativa,salva Italia!!!! ma si……tanto ormai con il c..o perterra ci siamo già…….

  8. Doveva arrivare Monti per cambiare le leggi, il SALVADOR dell’ ITALIA con queste leggi del piffero che poteva fare anche il nostro caro Berlusconi che ci ha rovinati…. Di questo passo nel 2012 brinderemo a veleno, vergognatevi!!!! vi faccio vedere quanta disoccupazione crescera’ specialmente al sud dove bene o male la pagnotta te la portavi a casa, voglio vedere con questa fregatura quale ditta piccola che lavorava in subappalto e con prezzi stracciati assumerà nuovi dipendenti, con questa manovra faremo di sicuro la fame. saluti a tutti, e scusate lo sfogo.grazie

  9. BLA, BLA, BLA……………….siamo tutti bravi a parlare e sparlare sperando che qualcuno ci ascolti.

    Qui non si tratta più di parole e di sfogo di quello che si deve o non si deve fare.

    Bisogna che facciamo meno chicchiere e più fatti senza dimenticare che l’Italia è degli Italiani e non della casta politica e nemmeno dei professoroni del “caso”.

    Se veramente teniamo alla nostra Italia e alla nostra Sovranità Italiana dobbiamo agire e subito per ribadire con i fatti che siamo contrari a manovre dettate dall’Europa e dai banchieri.

    Se invece dobbiamo fare solo chiacchiere sperando che qualcuno ci salvi veramente , allora ci meritiamo ciò che abbiamo.

    In altre Nazioni democratiche ci sarebbero stati già morti e feriti per combattere la propria sovranità ed i propri diritti.

  10. non ho parole per commentare lo scempio che hanno fatto questi tiranni, spero solo che gli italiani se ne ricordino quando e se ci chiederanno di andare a votare

  11. Carissimo Sig.r Monti solo due parole per definire lo squallore di quanto Lei ha fatto per buttarci tutti nella m….Se l’Italia era fino a ieri una repubblica grazie a Lei oggi la possiamo definire una DITTATURA dove le banche la fanno da padrone
    Le auguro (a Lei e tutti quelli come Lei) di dormir notti tranquille come le stesse notti che stiamo dormendo noi italiani contando le ore pensando a come far quadrare i conti il gg dopo
    GRAZIE e spero che nella m……ci vada anche Lei

  12. Governo Monti. Questo Governo sta facendo tutto ciò che non hanno avuto coraggio di fare i partiti per non perdere l’elettorato. Ho visto che Monti ha penalizzato i soliti – come ha detto Petrolini – i quattrini si prendono dove si trovano: dai poveri, è vero che hanno poco ma sono tanti. Prima di estenare la mia delusione per la manovra vorrei sapere quanto percepiscono di pensione/stipendio/compenso i vari nuovi Ministri e il Premier Monti che ha rinunciato anche al compenso di Presidente del Consiglio e Minsitro delle Finanze. Forse gli basta il compenso da Senatore a vita/pensione/ proventi dalle sue richezze.
    Come diceva sempre mio Padre “chi ha la pancia piena non crede a chi l’ha vuota”. Così il nostro “amato” Governo penalizza i pensionati che hanno pagato tasse per tutta la loro vita lavorativa, che hanno rinunciato a ogni svago/viaggio/ferie sacrificando tutto per farsi una casa diversamente da coloro che hanno sempre sperperato ma che ora vivono in un appartamento dell’ENTE e pagano (come una persona che io conosco) € 8,50 al mese. Si otto e cinquanta. Non occorrono altre considerazioni. Bravi fate esattamente quello che hanno fatto coloro che vi hanno preceduto. Punire chi ha sempre pagato …

  13. Concordo con Maria 9 dicembre 2011 alle 01:12, dobbiamo fare qualcosa per riprenderci quanto ci hanno rubato. Anche io ho diverse lire da cambiare e quello che hanno fatto senza nessun avviso si può definire solo furto….Uniamoci per cercare di far abolire questo decreto legge….

  14. SONO NATA NEL 1952 ,LA MIA COLLEGA CON LA QUALE LAVORO DA ANNI, 2O GIORNI PRIMA DI ME ,NEL 1951, TANTI COMPLEANNI FESTEGGIATI INSIEME, LEI ANDRA’ IN PENSIONE IL PROSSIMO ANNO CON LIQUIDAZIONE,SISTEMA RETRIBUTIVO ECC. ECC
    IO, FORSE, FRA 6 ANNNI,FORSE SENZA LIQUIDAZIONE, FORSE… NON REGGERO’ VISTO CHE OGGI INSEGNO A 25 -21- 24 ALUNNI DELLA SCUOLA ELEMENTARE (SU 3 CLASSI)
    E Q U I E T A’ ??????? COME SPIEGHERO’ CIO’ CHE VUOL DIRE??????

  15. Mi permetto di contraddire la “Manuela” del “9 dicembre 2011 alle 11:47” è datato 6 Dicembre ed entrato in vigore con effetto immediato, dunque il 6 stesso !!!

    sebbene abbia ancora con poca padronanza dell’argomento, molte sembrano le negligenze del D.L. 201/’11 e le “ingiustizie” a danno del popolo italiano e soprattutto delle fasce meno agiate, oggetto anche di molte emissioni televisive.
    Ma l’iniquità dell’art. 26 del decreto 201/’11 firmato in data 06 dicembre ed entrato in vigore CON EFFETTO IMMEDIATO lascia davvero senza parole ! supera ogni limite di bassezza. Un vero scandalo, latrocinio, frode e tradimento. un vero furto perpetuato a danno dell’ignaro popolo. Poveri noi cittadini italiani, non ci resta che prendere atto d’aver riposto ingenuamente la ns. fiducia nello §Stato considerandolo onesto rappresentante del popolo e riponendo la ns. tradita fiducia nelle leggi di pubblico dominio.
    Credo che ogni cittadino debba DENUNZIARE le iniquità perpetrate da questo governo, da questo DL 201/’11, definibili come : FURTO – FRODE- TRADIMENTO

    Spero che il governo si ravveda e che alle camere, prima della conversione in legge di detto decreto, sia fatta rilevare l’illegittimità di molti punti ivi contenuti

  16. Salve cari i nostri signori !!!!!!!!!…….. sbaglio o dovevate protegge i piu deboli ? Con tutto il rispetto per la Fornero ancora una volta noi donne stiamo dando prova di debolezza. Perche’ non si e’ imposta se non era daccordo per i sacrifici dei soliti italiani ? Lei come rappresentante femminile doveva essere li per questo !!!!!! Non ci siamo proprio certo l’italia deve salvarla chi ha poco perche’ chi haaaaaa….. se la cava comunque !!!!!! conconcordo con gli altri che schifooooooooo !!!!!!!!!!!!!!

  17. Se dalla Bocconi escono cervelloni come l’esimio professore sono strafelice di avere un semplice diploma. Ma come fa quel genio di Monti a non vedere che dal 31.12.1951 al 1.1.1952 e’ passato un solo giorno e non ci possono essere 5 anni in più’ di lavoro. Sarei dovuto andare in pensione (con le quote in vigore) a fine 2013, ora slitta tutto al 2018. Per i soldi persi mi rivolgo a lui? Ma come si permette di stravolgere diritti acquisiti e che io sappia, una nuova manovra non dovrebbe essere retroattiva. Così’ facendo potrebbe allora cambiare provvedimenti di 20 anni fa. E’ proprio un grande schifo. La sua equità’ fa ridere i polli. S I V E R G O G N I.

  18. Sono stata anch’io derubata delle lire che possedevo in casa. Senza alcun preavviso e nessuna pubblicità il decreto Monti mi ha RUBATO centinaia di Euro, fregandosene del mio diritto di poterle cambiare etro il 28/02/2012. Mi sono rivolta alle maggiori testate e redazioni giornalistiche senza suscitare ad oggi il minimo interesse. L’unica che ha avuto interesse ad ascoltarmi è stata l’ associazione consumatori di reggio calabria. Sarebbe opportuno che chi si senta defraudato (come me) del proprio diritto e del proprio denaro si rivolga a loro….. E’ chiaro che più siamo e maggiori saranno le possibilità per poterla spuntare contro questo ingiusto provvedimento. Mi sento di lasciarvi il numero telefonico dell’associazione alla quale mi sono rivolta: 0965 899980 -0965 24793 (sede consulenti legali). Fatene buon uso.

  19. Il decreto Monti relativo al cambio DELLE LIRE IN EURO è una vera e propria VIGLIACCATA, soprattutto per il modo subdolo con cui è stato impostato. Infatti il Decreto è datato 6 Dicembre e impone il cambio ENTRO IL 7 DICEMBRE, e cioè in UN SOLO GIORNO!!! Considerando che la Banca d’Italia non è neanche presente in tutte le città, immaginate il disagio per i poveri cittadini sia in termini di trasporto che in termini di file agli sportelli della banca!!!
    Ma la scorrettezza maggiore è quella di NON AVERE RESO DI DOMINIO PUBBLICO (tramite i media) la notizia, così sicuramente il 90% della popolazione non ne era a conoscenza e aspettava di cambiare le lire entro fine Febbraio 2012. Io rientro in questa categoria con 400.000 lire; mi auguro che il nuovo premier, sul quale tutti noi italiani abbiamo riposto la nostra fiducia, possa emanare un nuovo provvedimento in deroga a questo decreto davvero ingiusto e inqualificabile……..

  20. …ma è lecito un decreto legge con una prescrizione anticipata delle lire ?
    Poco pubblicizzata , subito attuata ! Quanti non sono riusciti a cambiarle ? E l’equità dove è finita?
    Per gli altri articoli c’è un margine di discussione in parlamento , per le lire no.
    Perchè non vediamo quanti siamo e se si può ricorrere in qualche modo alla Corte Costituzionale e riprenderci quanto è nostro ?

  21. caro professore, per la gente come lei e per i suoi simili, sborsare circa 800 euro all’anno di tasse è poca cosa, ma per la gente comune è quasi proibitivo.
    Ci sono migliaia di interessi che si possono colpire senza far male a nessuno. Vuole spiegare agli Italiani per quale motivo questo non si deve fare?

  22. Come al solito qualsiasi modo è sbagliato o per dritto o per rovescio la soluzione che si trova è sempre sempre sbagliata!
    Ma quando andate a votare pensate……..
    Se non avete riflettuto quando avete votato oggi non fate tutte queste polemiche!

    -BRAVISSIMO Presidente MONTI complimenti per la sua squadra: persone che veramente stanno Lavorando per il bene della Nazione prendendo scelte fastidiose ma almeno sono scelte per il bene comune Nazionale e non ad-personam!
    Sono molto fiducioso di questo Governo Tecnico e sono fermamente convinto che solo persone interessate alla Nazione e non al proprio tornaconto potranno riallineare i conti Pubblici.

  23. Egregio Professore…..le voglio solo far notate come del resto quasi tutti noi,che aumentare la benzina,le tasse,anni pensionistici….questo lo sa fare anche mio fratello piccolo….il problema e’ che l Italia sta in ginocchio….ma come fa lei ci metterà con la faccia sull asfalto.

  24. Grazie sig. Monti e Ministri vari ….
    Se voi così salvate il Paese allora che Dio ci aiuti….
    è vero che nella pubblica amministrazione entrano solo i raccomandati o coloro che …..
    ma per fare questo sarebbe bastato un normale adolescente.
    Aaa dimenticavo fra due o tre anni (forse meno) ritornerete a dire le stesse cose per togliere ancora denaro alla povera gente..

  25. Grazie di cuore Sig. Monti , per farci credere in questa finta democrazia vestita da regime.
    Oggi ci ritroviamo ad avere un potere di acquisto ridotto, un controllo totale su tutti i nostri movimenti, non solo bancari….a tassare chi ha la casa come se fosse quasi un male averne una, forse lo é. A creare ancor di più un mercato parallelo basato sul “nero ” e sull’evasione, non basta solo emanare tasse per bloccarla ma bisogna prima di tutto capire perché si evade , provi Lei ad avere una pressione fiscale del 68/70 % sul suo fatturato e poi ne possiamo parlare. In risposta al Sig. Marco…. dico : giusto continuiamo a prendercela con piccoli artigiani o i liberi professionisti facendoli vivere sempre con l’acqua alla gola, non guardiamo però tutti i dipendenti statali che fino ad oggi han rubato facendo finta di lavorare…. certo é piú comodo fare i parassiti (pagati da noi) che mettersi in gioco. A tutti gli istituti di credito che credito non danno e applicano interessi al limite dell’usura. sarebbe giusto usare lo stesso parametro che usa per colpire chi, secondo lei, evade e magari ritrovarsi a pagare una prestazione artigianale fatturata 7 volte superiore al prezzo di mercato e alla sua domanda…. ” ma come???? così cara?” gli rispondessero …. si rivolga al suo Sig. Monti che in fatto di aumenti ne sa qualcosa.
    Distinti saluti.

  26. Grazie per avermi aumentato il bollo da 140 a 1040 euro! Per dare da mangiare alla casta!
    E nn sono un riccone. Ho solo lavorato duro e sodo per soddisfare una passione! Che ora mi costerà un occhio della testa,

  27. Credevo non potesse esserci un “governicchio” peggiore di quello appena sepolto ma…
    ovviamente mi sbagliavo!! GRAZIE al “tecnico Super-Mario”(BROS.?), agente della Goldman-Sachs (senza nessuna copertura!) per questo provvedimento indispensabile!! Cmq, queste cose possono succedere solo in Italia, dove ogni regola, decreto, legge, etc. e sempre “La PENULTIMA” e non c’è mai nulla di certo e/o definitivo!.. Nemmeno da parte dei governanti!! VERGOGNA!!!

  28. La manovra salva italia pesa sempre su cittadini che hanno sempre pagato le tasse, già adesso non arrivano a fine mese, immaginiamoci dopo cosa sarà. A fare i sacrifici sono sempre i soliti poveri.

  29. dai monti alza pure il prezzo della benzina tanto ai politici questo tipo di manovra non tocca visto che le famose macchine blu le paghiamo noi la benza alza e noi poveretti ci schiacciamo sotto al peso di una cosa detta salva italia (a noi chi ci salva???)

  30. vede signor monti per sanare il debito non sarebbe cosi difficile come voi politici ci volete far credere bisogna solo togliere a chi ha tanto ad esempio si puo obbligare a dare l8 per mille al risanamento invece che alla chiesa possiamo fare un controllo mirato alle spese dei comuni e province che a parer mio da persona ingnorante si fanno spese inutili tassare obbligare i nostri industriali a investire i loro soldi in italia e non all estero e non aiutare una potenza come la fiat che si e presa dei nosrei soldi per poi lasciare a casa persone che devono vivere certo i vostri stipendi devono calare come regolarizzare avvvocati medici ecc… che pultroppo sapendo che le persone sono povere e preferiscono avere sconti subito e tante volte non fatturano quasi nulla medici che lavoro sia in ospedale che privatamente , caro monti ci sono ditte che danno buste paghe ma poi una parte pagano in nero questo e una parte di quello che si potrebbe fare. si e mai chiesto se andando a fare la denuncia dei redditi uno potesse scaricare tutto allora si la gente si farebbe fare gli scontrini o fatture per intero cosi calerebbe l evasione non si puo toccare sempre i lavoratori. ultima cosa io sinceramente come credo tante donne e uomini non so se riusciro ad andare in pensione primo perche faccio un lavoro logorante e con turni anche notturni secondo non riusciro ad arrivare a 40 41 anni lavorativi quindi cosa vuol dire che quello che verso ora sara regalato

  31. L’UNICO MODO PER SALVARE L’ITALIA
    GRATIS

    VENDERE I TERRENI DEMANIALI, AVENDOLI PRIMA TRASFORMATI IN USO TURISTICO ALBERGHIERO E SERVIZI, OPERE DA DA REALIZZARSI CREANDO DELLE NUOVE NORME, DOVE NON VA DETURPATO IL TERRITORIO, MA VALORIZZATO.

    RILASCIARE VELOCEMENTE CONCESSIONI PER NUOVI PORTI, AEROPORTI, IMPIANTI SCIISTICI, SEMPRE VALORIZZANDO E NON DETURPANDO LA NOSTRA AMATA E MALATA ITALIA

    VENDERE GLI IMMOBILI DELLO STATO, TRANNE QUELLI CHE SERVONO PER LE PROPRIE NECESSITUDINI DI SEVIZIO, DANDO AGLI EDIFICI IN VENDITA LE DESTINAZIONI D’USO CHE MEGLIO SI ADDICONO

    VENDERE I MUSEI, MURI ED OPERE, CON CONDIZIONE CHE LE TALI OPERE RIMANGANO IN ITALIA, AD USO PUBLICO.

    VENDERE LE AZIENDE A PARTICIPAZIONE STATALE, NO AQUA ED ENERGIA

    ABBASSARE DI MOLTO LE SUPER PENSIONI

    FARE PAGERE UNA TASSA DI IMPORTAZIONE MAGGIORE ALLE AZIENDE ITALIANE CHE PRODUCONO IN PAESI CON COSTO DI MANO D’OPERA BASSO E VENDONO I PRODOTTI IN ITALIA

    DIMEZZARE IL NUMERO DEI SENATORI, PARLAMENTARI, CONSIGLIERI REGIONALI E COMUNALI, ELIMINARE DEL TUTTO LE PROVINCE

  32. Egregio Signor Monti, la sua manovra è simile a quella presentata dai bambini della scuola elementare. Non pensavo che per aumentare tutte le tasse c’era bisogno di un governo tecnico. Fino ad oggi, nessun politico o ministro dell’economia, ha pensato che per combattere l’evasione fiscale, bisogna chiedere aiuto ai cittadini. Solo i cittadini possono aiutare il governo a risolvere, in via definitiva questo problema. Come? Dare la possibilità ai cittadini, di detrarre tutte le spese, in sede di dichiarazione dei redditi, con un tasso di sgravio, superiore all’iva pagata per una qualsiasi prestazione. I cittadini, hanno più convenienza ad accordarsi con i professionisti che evadono le tasse, che non a chiedere la fattura per le prestazioni ricevute. Questo è un sistema che conviene al professionista e allo stesso tempo anche al cittadino, perchè risparmia. Tutti gli aumenti previsti nella sua manovra c.d.”Salva Italia”, non fanno altro che bloccare la crescita del paese, perchè i cittadini avranno meno potere di acquisto, e di conseguenza non ci sarà una crescita. In questo periodo, con la disoccupazione in crescita, bisognava alleggerire la pressione fiscale, e far sì che i cittadini abbiano più soldi in tasca, per far girare l’economia. Prima che l’Italia va alla bancarotta, faccia un passo indietro. Per azzerare il debito pubblico in breve tempo, inizi a tagliare gli stipendi ed il numero dei politici, che sono veramente tanti.

  33. Con tutta la calma che posso vorrei dire che odio le modifiche dell’ultima ora a vantaggio dei soliti noti: eliminazione dei tagli ai dicasteri – elimanzione della riduzione della soglia da 5000 (attuale) a 4000 abitanti/comune per poter aprire una ulteriore farmacia.

  34. Salve sono invalido civile percepisco accompagnamento
    ho 57 anni sto in un paesino vicino BARI.
    Cosa succedera a noi?? PENSIONE..AUMENTI??
    SPIEGATEMI PER FAVORE SONO NEL PALLONE??
    GRAZIE..
    PAOLINO CARMINE
    RUVO DI PUGLIA
    BARI.

  35. A me questa manovra va benissimo!!!!! Mi sembrerebbe iniqua :
    -SE ripristinasse l’ICI sulla prima casa;
    -SE non prevedesse una tassa sulle grande proprietà immobiliari;
    -SE non avesse aumentato l’IRPEF sui grandi redditi;
    -SE avesse diminuito i costi della politica;
    -SE non avesse aumentato l’IVA (da ottobre 2012);
    -SE avesse introdotto un più incisivo sistema di lotta all’evasione fiscale;
    -SE avesse ritoccato al ribasso le pensioni e le liquidazioni dei grandi manager e/o alti dirigenti delle stato, senza adeguare quelle minime;
    -SE avesse previsto una adeguata tassa sui beni di lusso;
    -SE ………………………………………………………..;
    -SE…………………………………………………………;
    -SE………………………………………………………… !
    COOOOMEEE?????
    Sono tutte cose che ha applicato esattamente al contrario?????? Non ci credo, state facendo disinformazione!!!!!!!

  36. Ritorniamo alla lira, altro che abolirla definitivamente, usciamo dall’Europa stampiamoci i nostri bei soldi, rimbocchiamoci le maniche, mandiamo via tutti i politici e ora i tecnici e facciamo vedere al resto del mondo cosa sappiamo fare senza la globalizzazione e le banche che sono la regia di tutti problemi che abbiamo. Vedrete che quando saremo risorti verranno in Italia a godersi in nostro paesaggio e invidiandoci come sempre hanno fatto…. In Italia devono sparire tutte le classi politiche, dirigenti, molti giornali e media, e molte istituzioni. Viva la Pizza e viva i maccheroni.

  37. Prima di tutto vorrei sapere ma Monti chi lo ha votato? Il Sig. Napolitano in modo democratico ce lo ha imposto! Viva la democrazia. Ma gli italiani sono incapaci di intendere e di volere? Non sanno decidere chi mettere al Governo? Ci vuole un Papà presidenziale?

    Ma la manovra si chiama salva-Italia? In che senso? Io non sono laureato alla Bocconi e forse il mio q.i. (quoziente intellettivo) è basato ai livelli più infimi. Mi spiego: ho sempre saputo, perchè mi è stato detto, che per spendere soldi bisogna prima averli. Se rapportiamo questo semplice pensiero alla manovra del prof. Monti & Co. mi sembra proprio che non ci siamo. Allora mi domando la manovra è solo per tirar soldi in cassa per far bella figura in Europa oppure per far ripartire l’economia italiana? Gli Italiani, quelli più poveri, già erano abbattuti completamente dalla crisi visto che da tempo si parlava che con lo stipendio si arrivava alla terza settimana del mese….. ora? Benzina aumentata a livelli vergognosi, Imu reintrodotto sulla prima casa, Perdita del posto di lavoro senza giusta causa, pensioni allo sfacelo, calcolate sul sistema contributivo e non quello retributivo, aumento dell’età pensionabile, abolizione delle pensioni di anzianità, ecc. ecc.
    Mi sembra che tutto quanto suddetto crei sicuramente ulteriori incertezze economiche e pessimismo proiettato nel futuro…. Se il Sig. Monti crede che occorrano questi sentimenti per far crescere l’economia in Italia, allora credo che l?università Bocconi debba chiudere per sempre e non riaprire mai più… Voglio sperare che non ci arriva il governo dei tecnici GENI, perchè sarebbe odioso sapere che ben sanno come stanno le cose e, basta togliere il debito pubblico e rimanere in Europa sulle spalle dei poveretti che continueranno a regredire economicamente, socialmente e psicologicamente, mentre i ricchi saranno sempre più ricchi perchè speculeranno sui poveri che saranno costretti a svendersi persino il bene più prezioso comprato con enormi sacrifici. Gli italiani non sono proprietari all’80 % degli appartamenti perche sono quasi tutti acquistati con mutuo, fino a prova contraria gli appartamenti sono delle banche (amiche del Sig. Monti, che in questi giorni vanno alla grande in borsa).
    Il danno è stato fatto dalle amministrazioni politiche degli ultimi trent’anni pertanto se gli italiani fosse un popolo di persone coscienti e serie non starebbero buoni a sentire le cazzate dei vari ministri che si susseguono e che continuano ad essere sempre loro, con le stesse facce toste hanno anche il coraggio di dettare ricette economiche per l’Italia…. Non sono stati in grado di far quadrare i conti , non si dimettono e la magistratura ordinaria e quella contabile fanno finta di niente….nessuno è responsabile di un reato gravissimo che è quello del danno colposo economico alla nazione.
    Tutto questo ha creato il proliferare delle criminalità organizzate e non, la disoccupazione, gli omicidi, i sequestri di persona, le truffe, le morti bianche, il lavoro sommerso, i gravi errori giudiziari, sanitari, i disboscamenti selvaggi, l’inquinamento, ecc.
    Tutto questo non è niente a confronto di ciò che sarà domani con la manovra sei geni della lampada del governo tecnico.
    La ricetta? A casa tutti i politici che si sono succeduti negli ultimi trent’anni, abbiamo le prove che sono incapati e furbi… al loro posto giovani seri capaci selezionati da università serie a 2500 euro al mese e senza ulteriori benefit e/o privilegi. Abolizione e accorpamento del 50 % dei ministeri. Basta auto blu, segretari, porta borse, uffici di rappresentanza e tutte le spese inutili, incentivo alle aziende per assunzioni a tempo INDETERMINATO, possibilità per tutti di SCARICARE tutte le spese, ora legale fissa tutto l’anno, impianti di energia alternativa in tutto il paese, auto elettriche (anche costruite in CINA) per tutti, Basta con l’utilizzo del petrolio, incentivazione del Turismo con forme di pubblicità all’Estero con l’obbligo degli operatori del settore a tariffe competitive promettendo premi di sgravi fiscali, utilizzo della popolazione carceraria meno pericolosa per lo svolgimento di lavori socialmente utili (giardinaggio, sistemazione illuminazione pubblica, accompagnamento disabili, pulizia delle strade, raccolta rifiuti urbani, assistenza malati, ecc.).
    Caro Monti, forse sei un furbo anche tu….Già, perchè non è possibile che queste misure (e moltissime altre se ne potrebbero aggiungere) tu non le hai pensate. Non avete fatto una genialata, chiunque al posto vostro avrebbe fatto l’identica odiosa BANALISSIMA manovra affonda -Italia. Complimenti e Grazie

  38. E perchè non un superbollo per le motociclette?
    Il Superbollo per le auto vecchie è un assurdo!
    Possiedo mercedes S500 225 KW del 1999 e dovrò pagare € 800 di superbollo oltre al bollo circa altri € 800. Il valore auto credo non arrivi a € 5.000.

    Poi in Francia hanno diminuito l’iva che ad esempio in ristorante era del 19,5% su tutto (bevande + cibo). Ora l’iva è del 19,5% solo su vino-aperitivi e superalcolici; il resto è all’iva 4,5%!!!!

    Morale sono stato alcuni giorni fà a Parigi e ho speso meno di 5 anni prima nello stesso ristorante mangiando esattamente uguale.

    L’iva poi sui beni strumentali (per Aziende) dovrebbe essere bassissima!

  39. Tutti ci lamentiamo per l’iniquità della manovra tra poveri e ricchi e nessuno parla della macroscopica iniquità tra gli stessi poveri.
    Pensioni La mancata indicizzazione dell’istat per 2 anni, ipotizzando uno reddito di € 1.200 meno 960 che saranno indicizzati restano € 240 che, con un indice ISTAT del 3%, avrà un costo di € 7.20 al mese che moltiplicato per 13 mensilità sarà di € 93.60 l’anno ed ancora se lo moltiplichiamo per 2 anni salirà a € 187.20.
    Invece l’allungamento dell’età pensionabile (per le donne da 60 a 66) non sarà sopportabile per chi ha un’età vicina alla pensione. Pensiamo a tutti quelli in “cassa integrazione” che non saranno più assunti proprio perché vicini alla pensione. Pensiamo anche a quelli che hanno smesso di lavorare in anticipo, vuoi per lasciare un posto al figlio, vuoi per qualsiasi altro motivo, prospettando che a breve avrebbero percepito la pensione. Be!, ecco il calcolo delle persone che dovranno prolungare di altri 6 anni il diritto alla pensione . Reddito da pensione che non percepiranno – € 1.200 per 13 mensilità = € 15.600 per 6 anni = € 93.600 – . Questa è una cifra astronomica o equa per chi aspira ad una pensione di € 1.200?
    Certamente non voglio fare la guerra con i poveri ma sicuramente con il Signor Monti che non ha applicato una maggiorazione IRPEF per i super ricchi ed ha applicato la misera tassa di 1,5 sui patrimoni scudati che appartengono a italiani super ricchi e non onesti perchè nascondono i capitali all’estero.
    Questo scandalo deve essere fermato-
    Lorenzo Graziani

  40. discriminazione per gli uomini, le donne hanno infatti la priorità, perchè?!!! la legge è ok per i giovani, e nn dice solo le ragazze e si tutti giovani, sembre ok, ma nn doveva essere le donne, questa e una grande discriminazione sessuale tra le donne e uomini, poveri uomini che nn sono giovani devono andare a fare cosa?!!!

  41. Non è giusto prendersela sempre con i soliti noti: bisogna intervenire nel settore tributario per impedire l’evasione fiscale.
    Togliere da mezzo il denaro contante o ridurlo a 100 euro (sai molti professionisti come piangeranno!), togliere i documenti di trasporto e far viaggiare la merce solo con fattura fiscale (ed in caso di controllo fare un verbale di € 10.000 a chi sta senza fattura), obbligare le società a fare fatture fiscali elettroniche che arrivano direttamente all’Agenzia delle Entrate (come capita per alcuni scontrini fiscali nei grandi Supermercati), togliere le S.r.l. e far aprire ditte o società solo se si danno garanzie economiche e/o patrimoniali: visti i numerosi e spesso falsi fallimenti è anche giusto che Stato e creditori siano garantiti. Bisogna inoltre abbassare l’imposizione fiscale e far capire che l’IVA fa parte del prezzo finale e non è qualcosa che va aggiunta solo se uno richiede la fattura… anche perchè a questo punto vuol dire che oltre l’IVA mi devono togliere anche il 33% di IRPEF che non pagano chi mi “fattura a nero”.
    Infine vorrei dire che io, più che altro, me la prendo con chi finora ci ha preso in giro dicendoci che tutto era bello e tutto stava bene, che l’Italia era solida e non aveva alcun problema.
    Buona giornata.

  42. Il decreto Monti stabilisce che da subito non si posso cambiare più le lire in euro (come era previsto tale scadenza era stabilita al 28 febbraio 2012).
    Con questa manovra che porterà nelle casse dello stato pochi spiccioli, colpirà le persone più deboli che ancora avevano in casa le vecchie lire che conservavano con affetto fino alla scadena stabilita.
    Questa vigliaccata, furto o truffa legalizzata non può essere inserita nella finanziaria senza darne giusto preavviso.
    Mi ritengo pertanto ancora una volta truffato da persone bugiarde e incapaci di risolvere le questioni della povera gente.

  43. Caro dr. Monti lo hanno capito anche i bambini che dietro di Lei, vi sono i soliti potentati economici, multinazionali, banchieri,e quant’altro che regola tutta la nostra esistenza, secondo leggi che non fanno la crescita, come vorrebbe la nostra “Santa Costituzione”.
    Lei è stato messo lì per far digerire, ciò che la politica non poteva fare, sappiamo che il debito pubblico da sempre è il nostro tallone debole, creato con clientelarismi, mafie, privilegi, vitalizi a vita, solo per alcuni e alcune categorie, si ricorda la Cassa del Mezzogiorno?
    Le ricordo che l’Italia è stata risanata dalla nostra generazione passata, dopo la grave guerra terminata nel 1945, non certo dai politici o dai tecnici, ma perchè il popolo ITALIANO è unico al Mondo.
    Le consiglierei di tassare e bene la cosidetta fascia protetta, la prostituzione, che la legge Merlin, ha messo fuori controllo e ricordo che la Chiesa “tollerava” prima di questa legge, la loro “professione”.
    Quindi dica al Suo caro dr.Passera, che approvi immediatamente tale regolamentazione.
    Case di tolleranza, protette, controllate e sopratutto paganti, sia con il fisco e la previdenza, le entrate sarebbero stratosferiche e verrebbero trovate, immediatamente le forze che pagano i contributi, per altre tre generazioni, pur non essendo bambini che non nascono più, qui in Italia.
    INPS vuol dire da sempre “previdenza sociale”, ora Lei con questa manovra, la fa diventare “previdenza dei poveri”.
    Se andavamo in fallimento, non era solo la popolazione a rimetterci di più, ma tutto ciò che Lei dr.Monti, tiene nascosto dietro di Lei, che non è certo l’Angelo Custode Suo.
    Le auguro una buona continuazione, ma sembra proprio che in questa nominata “macelleria sociale”Lei sia più un macellaio che un tecnico, infatti i tagli li stà fecendo nelle solite fascie, complimenti.
    Cordiali saluti.
    Giuseppe Stern.

  44. PENSIONE: al 31.12.2011 compio 63 anni di età con 40 anni di servizio settore pubblico INPDAP. Tutte le leggi e/o decreti che si sono succeduti dopo il 1985 ( retributivo con almeno 18 anni di versamenti) hanno fatto salvo i diritti acquisiti , mi auguro che in fase definitiva di approvazione della legge 6.121.11 n° 201 succeda la stessa cosa..

  45. egregio prof. Monti,
    sono un rappresentante di commercio, una categoria mai citata nei vari comizi televisivi (si parla di impiegati, operai, etc.), vengo subito al dunque, e cerchero’ di spiegare la mia situazione. Il 12/09/2012 compiro’ 65 anni, e a quella data, mi avevano detto in un CAF
    alcuni mesi orsono, si apre una finestra, e dovrei andare in pensione nel primo semestre del 2014. Sottolineo, che ho versato contributi per 20 anni, e non per evasione, ma solo
    perche’ nel nostro mestiere, molto spesso, se si vuole lavorare, si deve accettare…………
    Ho moglie e figli a carico, in famiglia siamo 5, e a gennaio del prossimo anno, e’ mia intenzione chiudere la partita IVA , cancellarmi dalla CCIA per non continuare a pagare i cosiddetti diritti camerali( anche perche’ non so come pagarli), e quindi mi ritrovero’ ad essere un anziano disoccupato . Credo che da calcoli approssimativi , quando mi spettera’
    questa pensione , non so se mi tocchera’ un sussidio di poverta’, o che cos’altro.
    La realta’ e’ questa ed io ho soltanto una certezza che, avendo ricevuto la notifica di sfratto,
    tra qualche mese mi tocchera’ lasciare la casa nella quale abito da 6 anni. Sono un moroso mio malgrado ed e’ giusto cosi’. Come viviamo: i miei ragazzi, votati all’arte fin
    da piccoli, mi aiutano vendendo i loro dipinti, o facendo ritratti per strada,hanno rispettivamente 29, 28 e 20 anni. Non hanno la patente, si spostano a piedi o in autobus. Inviano quasi giornalmente curricula a case editrici con la speranza di un lavoro come illustratori. Noi viviamo in provincia di Palermo, e una volta l’arte era fonte di soddisfazione completa, ma il degrado culturale in cui siamo sprofondati, ha contribuito a che , questi ragazzi , che avevano la speranza di poter esprimere attraverso l’arte tutte le idee piu’ belle, spesso si trovano a confrontarsi con una realta’
    la cui crudezza senza piu’ valori, li mette a dura prova.
    Egregio Professore, faccia quello che deve fare, ho piena fiducia in lei, perche’ ho fiducia nella vera cultura, nel buon gusto, e mi auguro, che ripulisca il parlamento da tutte quelle iene, sciacalli e profittatori, che hanno causato il dissesto socio-culturale
    della nostra terra. Perdoni lo sfogo e accetti, di vero cuore , i miei piu’ sinceri auguri
    per il suo attuale e futuro lavoro.

  46. Ancora una volta vedro’ intorno persone che, pur vivendo al di sopra dei propri mezzi ostentando lussi ai quali mai potro arrivare e ottiene benefit dichiarando redditi al di sotto della soglia di poverta’. Ma e’ possibile che dobbiamo sopportare che nonostante i media diffondano a destra e manca che l’evasione annuale e’ pari a 4 manovre non si faccia nulla o quasi per farla emergere e si preferisce togliere un euro a 60 milioni di italiani piuttosto che toglierlo con gli interessi a quelli che con le loro sottrazioni sono responsabili ,unitamente alla nostra inerzia nei confronti dei politici da noi eletti, dello stato attuale delle cose ? Possibile che sia cosi’ difficile capire che quando salgono i depositi o si accresce il patrimonio immobiliare e mobiliare con redditi da fame dichiarati si e’ in presenza di una sicura evasione? Mah! speriamo che la notte porti consiglio

  47. E’ vero che con l’art 24 comma 20 del decreto possono andare in pensione i pubblici dipendenti che hanno presentato domanda prima del decreto, pur maturando i requisiti nel 2012?
    E’ molto importante per saperlo, essendo io in quelle condizioni.

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here