Uno strano caso si è verificato attorno alle nomine dei viceministri e sottosegretari del nuovo esecutivo di governo.
A ricoprire la carica di sottosegretario delle Politiche agricole il premier Monti aveva chiamato Franco Braga, ingegnere, specialista in antisismica, segnalato, pare, dall’ex Ministro delle Infrastrutture Altero Matteoli  per la carica nel suo ex ministero, ma per errore è stato contattato Francesco Braga, agronomo,  che si trovava in Canada, all’Università di Guelph.  Il prescelto, Franco Brag,a era fuori Roma e non  era presente al giuramento, mentre Francesco, quello sbagliato, dopo aver contattato Roma e aver ricevuto le congratulazioni da amici e non, ha scoperto la triste verità, raggiungendo almeno per un giorno la notorietà.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


SCRIVI UN COMMENTO

Scrivi il tuo commento!
Inserisci il tuo nome