Pubblicato in Gazzetta ieri (7 settembre), il decreto taglia-riti entra in vigore il prossimo 6 ottobre (vedi l’articolo di Antonella Gubernale).

Le novità si applicano ai  procedimenti instaurati successivamente al 6 ottobre.

A loro volta, le norme abrogate o modificate dal decreto continuano ad applicarsi alle controversie pendenti  al 6 ottobre.


Il testo del decreto legislativo 1 settembre 2011 n. 150 

Disposizioni complementari al codice di procedura civile  in  materia di riduzione e semplificazione dei procedimenti civili di cognizione, ai sensi  dell’articolo  54  della  legge  18  giugno  2009  n.  69

(Gazzetta Ufficiale del 21 settembre 2011)


CONDIVIDI
Articolo precedenteAiuti di Stato a Mediaset: il mistero si infittisce
Articolo successivoAdozione anche per i single, ma in forma “mite”

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here