Speciale riforma PA

Codice Strada 1 gennaio 2014, 14:31

Rinnovo patente 2014, tutte le novità dalla richiesta alla visita medica

Cambia il rinnovo: crescono i costi, addio adesivo, nuova carta con foto


Cambiano, con l’arrivo del 2014, le regole per il rinnovo della patente di guida. A partire dal prossimo giovedì 9 gennaio, infatti, non verranno più applicati i famosi bollini sulle carte di guida che hanno superato il check-up per l’idoneità al volante.

Ma questa è in realtà solo una delle notifiche che, con il nuovo anno, occorreranno ai milioni di automobilisti italiani. In primis, sempre in ottica rinnovo, saranno attivi alcuni costi e rincari che renderanno la pratica più pesante.

Quattro mesi prima della data di scadenza del foglio di guida, infatti, il titolare dovrà affrontare questa serie di esborsi: 9 euro per i diritti di Motorizzazione, 16 per l’imposta di bollo, che non sarà più pagata per mezzo di marca da bollo apposita, ma tramite bollettino postale. Infine, per i rinnvi della patente, si dovranno pagare 6 euro e 80 centesimi di spese postali per l’invio della nuova patente secondo il servizio di Posta assicurata, cui va aggiunto, ovviamente, il costo della visita medica: siamo, insomma, a oltre 30 euro per ogni singolo rinnovo di sole imposizioni fiscali e di servizio, cui vanno aggiunte le spese mediche e quelle per le fototessere, da presentare il sede di richiesta per il rinnovo.

Così, per i conducenti che si vedranno riconosciuto il diritto alla libera circolazione, verrà spedito non più il famoso bollino da applicare sulla carta della patente, ma una nuova tessera di guida, valida fino al rinnovo successivo, con tanto di fototessera aggiornata.

Dovrebbero essere sufficienti alcune settimane per ottenere il rilascio e la consegna della nuova carta di guida, dopo l’ok da parte del medico addetto alle visite, che  avvierà la pratica per mezzo del Portale dell’Automobilista, inoltrando il resoconto dell’esame clinico al Ced della Motorizzazione di appartenenza. Resta immutato il periodo di transizione, con la validità, cioè, del famoso documento sostitutivo, in attesa della nuova carta di circolazione.

Anche i limiti di età per i rinnovi non vengono toccati e cioè, ogni decennio fino ai 50 anni di età, poi ogni 5 anni fino a 70, ogni 3 anni dai 70 agli 80 e ogni 2 per i conducenti ultraottuagenari.


Pubblicato da il 1 gennaio 2014 alle 14:01 in Codice Strada
Tags: , , , ,


6 Commenti per Rinnovo patente 2014, tutte le novità dalla richiesta alla visita medica

  1. lucia

    Giampaolo puoi rinnovare la patente anche prima della scadenza di aprile – a me scadeva a fine marzo e puoi andare sempre alla ASL dove abiti come ho fatto ieri alla ASL della mia città con 1 solo foto anche se c’è scritto che ne servono 2 buona giornata

  2. giampaolo baiocco

    la mia patente scade il 16/04/2014 posso rinnovarla subito o devo aspettare la scadenza? si può effettuare la visita medica presso la asl come il rinnovo precedente? grazie

  3. Stefano

    A me la patente scade nel 2021 ma ho 51 anni la data di scadenza rimane quella oppure cala di 5 anni cioè nel 2016 aiutatemi grazie

  4. Pingback: Rincari per automobilisti: le novità 2014 | Scenarieconomici.it

  5. Sergio

    Salve perchè dovrebbe mi scusi?
    Rientra nella vecchia normativa.
    Saluti

  6. luciano salvi

    HO FATTO IL RINNOVO A MARZO 2013,COME DEVO COMPORTARMI,DEVO RIFARE LA PROCEDURA DI RINNOVO?

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Articoli dello stesso autore

Fisco 17 dicembre 2014, 10:36

Imu sui terreni agricoli: si paga il 26 gennaio. Calcolo e testo decreto

Pubblicato in Gazzetta ufficiale il testo del decreto. Come calcolare

Avvocati 17 dicembre 2014, 10:20

Esame avvocato 2014: il testo delle tracce di diritto penale

Ecco le tracce del parere di diritto penale proposte agli aspiranti

Avvocati 17 dicembre 2014, 07:32

Esame avvocato 2014: avanti con le tracce di diritto penale

Seconda chiamata per i praticanti. Ecco cosa può uscire e cosa è già uscito

Giustizia 16 dicembre 2014, 15:42

Legge di stabilità 2015: aumenta il contributo unificato. Tabella e testo

Testo dell’emendamento presentato alla finanziaria

Giustizia Professioni 16 dicembre 2014, 14:25

Concorso Magistratura 2015: presentata interrogazione

Presentata un’interrogazione sulla presunta illegittimità del concorso


LeggiOggi.it

Ogni settimana il meglio di LeggiOggi.it nella tua E-mail



Ho letto l'informativa e acconsento al trattamento dei dati



NOTA INFORMATIVA SULLA TUTELA DEI DATI PERSONALI EX ART 13 D.LGS. 196/2003 E RICHIESTA DI CONSENSO AL TRATTAMENTO

Maggioli SpA, titolare del trattamento, si propone di gestire il servizio nel rispetto della normativa vigente in materia di tutela dei dati personali. Al proposito intende con questa nota, fornire a tutti gli utenti un'informativa sulle modalità e finalità del trattamento dei dati personali in conformità a quanto previsto dall'art. 13 del D.Lgs n. 196 del 30.06.2003. I dati personali forniti dagli utenti verranno trattati elettronicamente e/o manualmente da Maggioli SpA, Via del Carpino 8 - 47822 Santarcangelo di Romagna (RN), titolare del trattamento, per tutte le finalità correlate alla prestazione del servizio. Inoltre, previo suo consenso, i suoi dati saranno trattati dalla nostra società e dalle società del Gruppo Maggioli per l'invio di materiale promozionale inerente i nostri prodotti o servizi o quelli di società clienti del Gruppo Maggioli. L'indicazione della email deve essere fatta con cura in quanto necessaria per ricevere il servizio, i dati a corredo vengono chiesti per targettizzare gli invii informativi. I suoi dati non saranno diffusi. I suddetti dati potranno essere comunicati a soggetti pubblici, in aderenza ad obblighi di legge e a soggetti privati per trattamenti, funzionali all'adempimento del contratto, quali: nostra rete agenti, società di informazioni commerciali, professionisti e consulenti. I suoi dati potranno essere comunicati a soggetti terzi nostri clienti, che li tratteranno in qualità di autonomi titolari del trattamento secondo la definizione contenuta nel D.lgs 196/2003. Tali dati saranno trattati dai nostri dipendenti e/o collaboratori, incaricati al trattamento, preposti ai seguenti settori aziendali: editoria elettronica, mailing, marketing, CED, servizi Internet, fiere e congressi. L'utente potrà esercitare ogni ulteriore diritto previsto dall'art. 7 del D.Lgs 196 del 30.06.2003 che di seguito integralmente si riporta: "1. L'interessato ha diritto di ottenere la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile. 2. L'interessato ha diritto di ottenere l'indicazione: a) dell'origine dei dati personali; b) delle finalità e modalità del trattamento; c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l'ausilio di strumenti elettronici; d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell'art. 5 comma 2; e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello stato, di responsabili o incaricati. 3. L'interessato ha diritto di ottenere: a) l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati; b) la cancellazione, la trasformazione, in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l'attestazione che le operazioni di cui alle lettera a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di colori ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento di rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. 4. L'interessato ha diritto di opporsi, in tutto o in parte: a) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano ancorchà pertinenti allo scopo della raccolta; b) al trattamento dei dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale. "Compilare il form con i propri dati con conseguente dichiarazione espressa di aver letto e accettato questa informativa, autorizza la Maggioli spa e le società del Gruppo Maggioli al trattamento dei suoi dati per le finalità correlate alla prestazione del servizio e per l'invio di materiale promozionale, anche da parte di soggetti terzi nostri clienti, secondo le modalità illustrate nell'informativa. L'utente potrà esercitare ogni diritto previsto dal citato art. 7 con la semplice risposta alla e-mail ricevuta.

Chiudi questa finestra
Torna Su