E’ scattato ufficialmente ieri, il countdown per la IX edizione del Premio E Govriferimento principe della pubblica amministrazione che cambia, innova e vuole fortemente migliorare la vita dei cittadiniattraverso soluzioni efficaci e semplici ma al tempo stesso tecnologicamente valide. La cerimonia di premiazione del Premio E Gov 2013 si terrà a Riccione (> il programma), il prossimo 19 settembreall’interno de “Le Giornate della Polizia Locale“, durante il convegno dedicato (iscriviti subito al convegno!): tra smart city, agenda digitale e startup, i temi cardini della cerimonia di premiazione, daremo spazio alle migliori idee della nostra PA, fermo restano che tutti i progetti iscritti saranno pubblicati su Pionero. Novità della IX edizione, una categoria appositamente dedicata alla Polizia Locale. Il concorso prevede 4 categorie di partecipanti e diverse sezioni tematicheOgni amministrazione può partecipare a più sezioni con vari progetti. Per ogni sezione saranno individuati i vincitori di ogni categoria.

CATEGORIE

  1. Comuni capoluogo
  2. Ministeri e Regioni, Province, Comunità montane, Associazioni e Unioni di comuni, Aziende per la promozione turistica a maggioranza pubblica
  3. Unità Sanitarie Locali e Aziende sanitarie pubbliche
  4. Comuni non capoluogo

Iscrivi subito il Tuo Progetto!

Vai al Bando di Concorso (scadenza 31 luglio 2013)

Vai al programma del Convegno di Premiazione

CONDIVIDI
Articolo precedentePassaggio di proprietà dell’automobile: come risparmiare
Articolo successivoLa Corte dei Conti boccia le spese dei partiti: in Lombardia dovranno restituire 1 milione di euro
Matteo Peppucci
Classe '78, mi sono laureato in Economia Aziendale nel 2003 ma la mia sterminata, totale e viscerale passione per il giornalismo e la comunicazione (sono giornalista pubblicista dal 2008) mi hanno ben presto portato a un determinante cambiamento di rotta, che io preferisco comunque ritenere consequenziale alla mia formazione e alle mie esperienze: ho iniziato a collaborare con diversi quotidiani riminesi già nel 2004, e sono tutt'ora una delle firme della Voce di Romagna sezione sport, spettacoli e cultura. Quando sono entrato in Maggioli, nel dicembre 2007, ho potuto veramente dare spazio a tutto quello che io ritengo giornalismo, editoria, ma soprattutto comunicazione: dalla carta al web, specializzandomi nel settore 'Innovazione per le Pa' prima e 'sociale e socio-sanitario' poi, mi è stato proposto di scrivere anche per LeggiOggi.it e non sono riuscito a resistere perché scrivere, 'titolare' e commentare società e vita non è solo il mio lavoro, ma è anche la mia grande passione.

SCRIVI UN COMMENTO