Speciale riforma PA

Politica 27 ottobre 2012, 12:30

Elezioni Sicilia 2012. Ecco i programmi… come voteranno i siciliani?

Mai come stavolta si tratta di un voto determinante per le coalizioni impegnate e per l’intero Paese


Domenica 28 ottobre in Sicilia si vota e mai come stavolta si tratta di un voto determinante per le coalizioni impegnate e per l’intero Paese.

All’indomani del voto siciliano gli italiani infatti saranno chiamati ad eleggere il Parlamento nazionale ed è chiaro che la coalizione che vince in Sicilia avrà buon titolo per candidarsi a governare il Paese.

La Sicilia nella crisi, con il paventato rischio di default, è il nuovo tema che si aggiunge agli altri – oramai stereotipati – di lotta alla disoccupazione, legalità, voto di scambio e lotta alla mafia.

Recuperare il dissesto finanziario, garantire gli ammortizzatori sociali e garantire i servizi sociali indispensabili sono gli obiettivi inderogabili a cui sarà chiamato il nuovo Governatore siciliano.

Vediamo ora da vicino i singoli candidati premier.

Gli obiettivi che si propone Nello Musumeci – candidato sostenuto dal PDL e PID e esponente di punta della Destra di Storace- sono: tagli ai costi della politica;
 legalità; tutela del precariato e valorizzazione del merito; riduzione del debito e della spesa pubblica; pieno utilizzo dei fondi UE.

In sintesi, un programma concreto, che mette al primo posto dell’agenda di governo obiettivi pragmatici e specifici.

Rosario Crocetta – simbolo della lotta alla mafia e candidato sostenuto da PD, e UDC – dal canto suo mette al primo punto dell’agenda politica la crisi economica e sociale della Sicilia.

Il suo programma si propone di: ridurre gli sprechi; rivedere i criteri di utilizzo dei finanziamenti europei, programmare nuovi fondi comunitari e concentrare le risorse finanziarie su alcuni grandi assi strategici in grado di promuovere sviluppo e crescita occupazionale.

Un programma che punta, in particolare, al fare e al cambiamento in un rinnovato vigore di lotta alla mafia.

Gianfranco Micciché – candidato di punta di Forza Sud e del Partito dei Siciliani (già MPA) – propone una ricetta diversa: rilanciare l’economia siciliana senza prevedere nessun taglio alle spese.

L’obiettivo è raggiungere il pareggio bilancio attraverso la crescita economica. In altre parole, l’aumento del gettito derivante dalla crescita economica consentirà di recuperare i fondi atti a coprire le spese.

A tal fine si propone di allentare i vincoli burocratici e semplificare le procedure necessarie per ottenere le autorizzazioni.

Prospetto di casa e produzione di energia da fonti rinnovabili sono i punti cardine del rilancio economico dell’isola.

Un programma di prospettiva, che mira a rilanciare la crescita economica e sociale dell’isola.

Giancarlo Cancelleri, candidato del Movimento Cinque Stelle di Grillo, mette al primo punto del suo programma la difesa dell’ambiente e dei cittadini.

Fulcro del programma è l’abolizione delle Province Regionali
 e la riduzione delle indennità per i parlamentari regionali.

Quanto alla crescita economica dell’isola si propone di istituire un sistema energetico sostenibile e rilanciare la Sicilia come nuovo polo di attrazione turistica.

Ed ecco, infine, il programma ”partecipato” di Giovanna Marano, candidata di SEL e di IDV, che si segnala anzitutto per il metodo utilizzato per la sua realizzazione: l’uso della innovativa piattaforma di democrazia digitale LiquidFeedback.

A questo punto la parola passa ai siciliani, staremo a vedere cosa accadrà.


Pubblicato da il 27 ottobre 2012 alle 12:10 in Politica
Tags: , , ,


Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Articoli dello stesso autore

Politica 27 ottobre 2012, 12:30

Elezioni Sicilia 2012. Ecco i programmi… come voteranno i siciliani?

Mai come stavolta si tratta di un voto determinante per le coalizioni impegnate e per l’intero Paese

Fisco 13 settembre 2012, 18:19

Il redditometro e le sue 100 voci… stiamo arrivando

Sta per essere varato il nuovo strumento attraverso cui calcolare il reddito ‘effettivo’ delle persone fisiche

Fisco 12 settembre 2012, 14:05

IMU e la Chiesa, dov’è il decreto del Ministro Passera?

Il governo Monti ha dimenticato di fare qualcosa… ovvero di far pagare l’IMU anche alla Chiesa

Urbanistica 27 luglio 2012, 17:30

Il Consiglio di Stato sospende l’eco-pass Milanese. Adesso telecamere spente e ingresso libero

Accolta la richiesta cautelare di un’autorimessa

Amministrativo 23 luglio 2012, 00:05

Tutti al mare! Purché non si sosti sulla battigia

Il Comune di Alassio vieta la sosta sulla battigia. Il motivo? Ostacola il transito dei bagnanti


LeggiOggi.it

Ogni settimana il meglio di LeggiOggi.it nella tua E-mail



Ho letto l'informativa e acconsento al trattamento dei dati



NOTA INFORMATIVA SULLA TUTELA DEI DATI PERSONALI EX ART 13 D.LGS. 196/2003 E RICHIESTA DI CONSENSO AL TRATTAMENTO

Maggioli SpA, titolare del trattamento, si propone di gestire il servizio nel rispetto della normativa vigente in materia di tutela dei dati personali. Al proposito intende con questa nota, fornire a tutti gli utenti un'informativa sulle modalità e finalità del trattamento dei dati personali in conformità a quanto previsto dall'art. 13 del D.Lgs n. 196 del 30.06.2003. I dati personali forniti dagli utenti verranno trattati elettronicamente e/o manualmente da Maggioli SpA, Via del Carpino 8 - 47822 Santarcangelo di Romagna (RN), titolare del trattamento, per tutte le finalità correlate alla prestazione del servizio. Inoltre, previo suo consenso, i suoi dati saranno trattati dalla nostra società e dalle società del Gruppo Maggioli per l'invio di materiale promozionale inerente i nostri prodotti o servizi o quelli di società clienti del Gruppo Maggioli. L'indicazione della email deve essere fatta con cura in quanto necessaria per ricevere il servizio, i dati a corredo vengono chiesti per targettizzare gli invii informativi. I suoi dati non saranno diffusi. I suddetti dati potranno essere comunicati a soggetti pubblici, in aderenza ad obblighi di legge e a soggetti privati per trattamenti, funzionali all'adempimento del contratto, quali: nostra rete agenti, società di informazioni commerciali, professionisti e consulenti. I suoi dati potranno essere comunicati a soggetti terzi nostri clienti, che li tratteranno in qualità di autonomi titolari del trattamento secondo la definizione contenuta nel D.lgs 196/2003. Tali dati saranno trattati dai nostri dipendenti e/o collaboratori, incaricati al trattamento, preposti ai seguenti settori aziendali: editoria elettronica, mailing, marketing, CED, servizi Internet, fiere e congressi. L'utente potrà esercitare ogni ulteriore diritto previsto dall'art. 7 del D.Lgs 196 del 30.06.2003 che di seguito integralmente si riporta: "1. L'interessato ha diritto di ottenere la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile. 2. L'interessato ha diritto di ottenere l'indicazione: a) dell'origine dei dati personali; b) delle finalità e modalità del trattamento; c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l'ausilio di strumenti elettronici; d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell'art. 5 comma 2; e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello stato, di responsabili o incaricati. 3. L'interessato ha diritto di ottenere: a) l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati; b) la cancellazione, la trasformazione, in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l'attestazione che le operazioni di cui alle lettera a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di colori ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento di rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. 4. L'interessato ha diritto di opporsi, in tutto o in parte: a) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano ancorchà pertinenti allo scopo della raccolta; b) al trattamento dei dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale. "Compilare il form con i propri dati con conseguente dichiarazione espressa di aver letto e accettato questa informativa, autorizza la Maggioli spa e le società del Gruppo Maggioli al trattamento dei suoi dati per le finalità correlate alla prestazione del servizio e per l'invio di materiale promozionale, anche da parte di soggetti terzi nostri clienti, secondo le modalità illustrate nell'informativa. L'utente potrà esercitare ogni diritto previsto dal citato art. 7 con la semplice risposta alla e-mail ricevuta.

Chiudi questa finestra
Torna Su