Speciale riforma PA

Internet e responsabilità 4 febbraio 2012, 08:10

Post diffamatori e obblighi di rimozione

Corte d’Appello del Québec, 19 gennaio 2012 – Canoë Inc. c. Susan Corriveau


Corte d’Appello del Québec, 19 gennaio 2012 – Canoë Inc. c. Susan Corriveau

FATTO

Nel caso di specie, un messaggio diffamatorio, che riguardava la Sig.ra Corriveau,  era pubblicato all’interno di un sito web canadese.

La persona diffamata contattava il gestore del sito internet, il quale però rimuoveva, solo dopo un ampio margine di tempo, il contenuto in questione.

Per tale ragione, la Sig.ra Corriveau adiva la Cour supérieure, distretto del Québec, domandando, oltre alla rimozione e/o cancellazione del messaggio postato da terzi, anche la somma di 150.000 dollari a titolo di risarcimento dei danni subiti, 50.000 dollari a titolo di danni punitivi e 7.000 dollari per le spese legali.

In primo grado, il tribunale investito della controversia accoglieva le richieste dell’attrice, limitando, però, il risarcimento dei danni a soli 50.000 dollari.

DECISIONE

La decisione di appello conferma, sostanzialmente, le conclusioni raggiunte in primo grado, ritenendo corretta la valutazione effettuata in merito alla condotta tenuta dall’ISP il quale, non avendo verificato e rimosso dal suo sito web i contenuti, avrebbe dimostrato “la sua indifferenza per gli effetti di tale diffamazione e nei riguardi della reputazione dell’attrice”, considerando che tali messaggi erano lesivi della sua dignità, del suo onore e della sua reputazione, ai sensi dell’articolo 49 (2) della Carta del Québec.

La decisione, inoltre, afferma – e si tratta di un passaggio piuttosto discutibile – che era probabile che l’oggetto della pubblicazione (ossia le vicende personali dell’attrice) avrebbe sollevato una forte attenzione da parte del pubblico e che, quindi, era verosimile che fossero pubblicati dei messaggi di contenuto diffamatorio.

Naturalmente, però, la Corte afferma che la responsabilità dell’ISP discenda comunque dalla mancata rimozione a seguito di una notifica ricevuta dalla persona diffamata e non si spinge sino a riconoscere un obbligo, in capo al fornitore di hosting, di controllare il contenuto dei commenti postati dai lettori.

Il testo integrale della decisione è disponibile qui


Pubblicato da il 4 febbraio 2012 alle 08:02 in Internet e responsabilità
Tags: , , ,


2 Commenti per Post diffamatori e obblighi di rimozione

  1. Pingback: Post diffamatori e obblighi di rimozione

  2. Pingback: Post diffamatori e obblighi di rimozione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Articoli dello stesso autore

Internet e responsabilità 19 giugno 2012, 11:25

I servizi offerti dai motori di ricerca rientrano nel caching

Tribunal Supremo, Sala Primera (Spagna), 3 aprile 2012 Parti: Alexis Pedragosa Llaurado c. Google Spain SL FATTO Nel corso del 2006, il Sig. Alexis Pedragosa Llaurado, proprietario di un sito […]

Internet e responsabilità 1 giugno 2012, 14:04

Motori di ricerca e caching

Tribunale di Firenze, 25 maggio 2012 Parti: Antonio Meneghetti S.r.l. c. Google Inc. FATTO La controversia trae origine dall’azione intentata dalla società Antonio Meneghetti S.r.l., del Sig. Antonio Meneghetti, con […]

Internet e responsabilità 31 maggio 2012, 21:11

YouTube non è un editore

Tribunale de Grande Instance Parigi (Francia), 29 maggio 2012 Parti: S.A. Television Francaise 1 – TF1 / YouTube LLC FATTO La controversia vede contrapposti, da un lato, la società televisiva […]

Internet e responsabilità 1 maggio 2012, 17:52

Nessun obbligo di bloccare i siti di gambling

Corte Amministrativa di Tel Aviv, 2 marzo 2012 Parti: Internet Society – Israel Chapter (ISOC-IL) v Chief of Police for the District of Tel Aviv FATTO La decisione in esame, […]

Tecnologia 30 aprile 2012, 14:46

YouTube e obblighi di filtraggio

Corte Distrettuale di Amburgo (Germania), 20 aprile 2012 – GEMA (Gesellschaft für musikalische Aufführungs- und mechanische Vervielfältigungsrechte) c. YouTube LLC FATTO L’attore è la società di intermediazione e raccolta dei […]


LeggiOggi.it

Ogni settimana il meglio di LeggiOggi.it nella tua E-mail



Ho letto l'informativa e acconsento al trattamento dei dati



NOTA INFORMATIVA SULLA TUTELA DEI DATI PERSONALI EX ART 13 D.LGS. 196/2003 E RICHIESTA DI CONSENSO AL TRATTAMENTO

Maggioli SpA, titolare del trattamento, si propone di gestire il servizio nel rispetto della normativa vigente in materia di tutela dei dati personali. Al proposito intende con questa nota, fornire a tutti gli utenti un'informativa sulle modalità e finalità del trattamento dei dati personali in conformità a quanto previsto dall'art. 13 del D.Lgs n. 196 del 30.06.2003. I dati personali forniti dagli utenti verranno trattati elettronicamente e/o manualmente da Maggioli SpA, Via del Carpino 8 - 47822 Santarcangelo di Romagna (RN), titolare del trattamento, per tutte le finalità correlate alla prestazione del servizio. Inoltre, previo suo consenso, i suoi dati saranno trattati dalla nostra società e dalle società del Gruppo Maggioli per l'invio di materiale promozionale inerente i nostri prodotti o servizi o quelli di società clienti del Gruppo Maggioli. L'indicazione della email deve essere fatta con cura in quanto necessaria per ricevere il servizio, i dati a corredo vengono chiesti per targettizzare gli invii informativi. I suoi dati non saranno diffusi. I suddetti dati potranno essere comunicati a soggetti pubblici, in aderenza ad obblighi di legge e a soggetti privati per trattamenti, funzionali all'adempimento del contratto, quali: nostra rete agenti, società di informazioni commerciali, professionisti e consulenti. I suoi dati potranno essere comunicati a soggetti terzi nostri clienti, che li tratteranno in qualità di autonomi titolari del trattamento secondo la definizione contenuta nel D.lgs 196/2003. Tali dati saranno trattati dai nostri dipendenti e/o collaboratori, incaricati al trattamento, preposti ai seguenti settori aziendali: editoria elettronica, mailing, marketing, CED, servizi Internet, fiere e congressi. L'utente potrà esercitare ogni ulteriore diritto previsto dall'art. 7 del D.Lgs 196 del 30.06.2003 che di seguito integralmente si riporta: "1. L'interessato ha diritto di ottenere la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile. 2. L'interessato ha diritto di ottenere l'indicazione: a) dell'origine dei dati personali; b) delle finalità e modalità del trattamento; c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l'ausilio di strumenti elettronici; d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell'art. 5 comma 2; e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello stato, di responsabili o incaricati. 3. L'interessato ha diritto di ottenere: a) l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati; b) la cancellazione, la trasformazione, in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l'attestazione che le operazioni di cui alle lettera a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di colori ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento di rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. 4. L'interessato ha diritto di opporsi, in tutto o in parte: a) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano ancorchà pertinenti allo scopo della raccolta; b) al trattamento dei dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale. "Compilare il form con i propri dati con conseguente dichiarazione espressa di aver letto e accettato questa informativa, autorizza la Maggioli spa e le società del Gruppo Maggioli al trattamento dei suoi dati per le finalità correlate alla prestazione del servizio e per l'invio di materiale promozionale, anche da parte di soggetti terzi nostri clienti, secondo le modalità illustrate nell'informativa. L'utente potrà esercitare ogni diritto previsto dal citato art. 7 con la semplice risposta alla e-mail ricevuta.

Chiudi questa finestra
Torna Su