Speciale Jobs Act

23 dicembre 2011, 12:04

Manovra Monti, il testo coordinato del decreto legge 201/2011

Approvato in via definitiva dal senato il 22 dicembre


Pubblichiamo di seguito il testo coordinato del decreto-legge 6 dicembre 2011, n. 201 “Disposizioni urgenti per la crescita, l’equità e il consolidamento dei conti pubblici” approvato in via definitiva il 22 dicembre dal Senato con 257 voti favorevoli e 41 contrari.

Qui il testo coordinato


Pubblicato da il 23 dicembre 2011 alle 12:12 in
Tags: , , ,


6 Commenti per Manovra Monti, il testo coordinato del decreto legge 201/2011

  1. Pingback: INPS: nuovi assegni in calo del 47%. Mastrapasqua: sistema in sicurezza, Ultimora Notizie

  2. Pingback: Decreto legge | Gnicdon

  3. Oliviero

    E’ ormai chiaro che Monti ha paura di tagliare gli stipendi alla casta politica: deputati, dirigenti legati ad essa, perchè chi gli voterebbe il Decreto e gli altri in corso d’opera?
    Signori miei, l’unica cosa da fare e usare l’Art 50 della Costituzione (io lo uso) nel quale è previsto che il cittadino possa inviare petizioni in parlamento. Indirizzato al Presidente della Camera dei Deputat ti manderanno anche copia dell’intervento in aula e comunicazione in che commissione è andato a finire. Da quel momento bisogna “rompere le scatole” telefonando in Commissione per avere risposte. Io lo ho fatto e funziona. Deve funzionare!! Altrimenti ci si rivolge al Presidente della Repubblica.
    Sapete quale è il guaio: la pigrizia degli italiani a….scrivere e poi ancora a seguire ed insistere. Non servono referendum!!! Ascoltatemi. Saluti Oliviero

  4. REPICI laura

    ben venga se tutto cio’ porta lavoro per tutti, MA si dovrebbe tutelare le persone con famiglia, sopratutto madri di bimbi piccoli che come me devono fare i salti mortali per far combaciare gli orari tra asilo nido e lavoro ( centro commerciale) dove NON capiscono l’ esigenza dei figli!! Più leggi per agevolare le madri lavoratrici, senza mobbing!!
    Saluti
    Laura

  5. salvatore salzano

    Con il dovuto rispetto alla personalità di Monti, il decreto è soltanto un palliativo che penalizza ancora una volta soltanto la gente comune/povera gente.
    MA PERCHE’ NON L A SI SMETTE DI TARTASSARE SEMPRE I POVERI CRISTI E NON SI FA INVECE PAGARE, DA SUBITO, CHI HA CONDOTTO IL NS. PAESE IN QUESTO BARATRO (POLITICI, DIRIGENTI, ECC.)???
    MA SMETTIAMOLA, LO VEDE ANCHE UN BAMBINO CHE OGNI GIORNO CHE PASSA E’ SEMPRE PIU’ DIFFICILE FAR QUADRARE IL GIA’ TORMENTATO BILANCIO FAMILIARE.
    IL PALESE MALCONTENTO CHE HA ORAMAI INTERESSATO I CETI MEDIO-BASSI (CHE COSTITUISCONO OLTRE IL 75% DELLA POPOLAZIONE, STIME DI MONTI), CHE VEDONO SEMPRE PIU’ A RISCHIO LA CONTINUITA’ DEL “PIATTO A TAVOLA”, CI PORTERA’ DI QUESTO PASSO ALLA GUERRA CIVILE.
    NON E’ UNA MINACCIA OVVIAMENTE MA IL GRIDO ACCORATO DI CHI, COME TANTI IN QUESTO PAESE, HA ANCORA LA FORTUNA DI ALZARSI AL MATTINO E ANDARE A LAVORARE, IMMAGINANDO UN FUTURO MIGLIORE PER LA SUA FAMIGLIA E IL SUO PAESE.
    CORDIALI SALUTI

  6. C

    sito semplice, essenziale, senza fronzoli … ma molto, molto utile ! GRAZIE di esistere ! C

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Articoli dello stesso autore

Salute 19 aprile 2014, 09:03

Le allergie primaverili o pollinosi: sintomi, diagnosi e prevenzione

Cos’è il polline? E perché è causa di allergie? Come curarsi? Ecco una guida ai sintomi più diffusi in primavera, in fatto di allergie

Economia 17 aprile 2014, 17:35

Def 2014, storico sì in Parlamento: rinviato il pareggio di bilancio

Sì al Def 2014 del Parlamento: rinviato al 2016 il pareggio di bilancio

Social Network 17 aprile 2014, 13:02

Cassazione: diffamazione su Facebook anche se non si scrive il nome

Condannato un utente di Facebook per offese in un commento

Welfare 17 aprile 2014, 10:11

Decreto esodati 2014, in Gazzetta il testo ufficiale. Posti e requisiti

Via libera a 17mila nuove salvaguardie per gli esodati

Economia 17 aprile 2014, 08:11

Def 2014 oggi alla Camera: a caccia di coperture per i Quota 96

Licenziato il testo del Def 2014 dalla Commissione Bilancio


LeggiOggi.it

Ogni settimana il meglio di LeggiOggi.it nella tua E-mail



Ho letto l'informativa e acconsento al trattamento dei dati



NOTA INFORMATIVA SULLA TUTELA DEI DATI PERSONALI EX ART 13 D.LGS. 196/2003 E RICHIESTA DI CONSENSO AL TRATTAMENTO

Maggioli SpA, titolare del trattamento, si propone di gestire il servizio nel rispetto della normativa vigente in materia di tutela dei dati personali. Al proposito intende con questa nota, fornire a tutti gli utenti un'informativa sulle modalità e finalità del trattamento dei dati personali in conformità a quanto previsto dall'art. 13 del D.Lgs n. 196 del 30.06.2003. I dati personali forniti dagli utenti verranno trattati elettronicamente e/o manualmente da Maggioli SpA, Via del Carpino 8 - 47822 Santarcangelo di Romagna (RN), titolare del trattamento, per tutte le finalità correlate alla prestazione del servizio. Inoltre, previo suo consenso, i suoi dati saranno trattati dalla nostra società e dalle società del Gruppo Maggioli per l'invio di materiale promozionale inerente i nostri prodotti o servizi o quelli di società clienti del Gruppo Maggioli. L'indicazione della email deve essere fatta con cura in quanto necessaria per ricevere il servizio, i dati a corredo vengono chiesti per targettizzare gli invii informativi. I suoi dati non saranno diffusi. I suddetti dati potranno essere comunicati a soggetti pubblici, in aderenza ad obblighi di legge e a soggetti privati per trattamenti, funzionali all'adempimento del contratto, quali: nostra rete agenti, società di informazioni commerciali, professionisti e consulenti. I suoi dati potranno essere comunicati a soggetti terzi nostri clienti, che li tratteranno in qualità di autonomi titolari del trattamento secondo la definizione contenuta nel D.lgs 196/2003. Tali dati saranno trattati dai nostri dipendenti e/o collaboratori, incaricati al trattamento, preposti ai seguenti settori aziendali: editoria elettronica, mailing, marketing, CED, servizi Internet, fiere e congressi. L'utente potrà esercitare ogni ulteriore diritto previsto dall'art. 7 del D.Lgs 196 del 30.06.2003 che di seguito integralmente si riporta: "1. L'interessato ha diritto di ottenere la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile. 2. L'interessato ha diritto di ottenere l'indicazione: a) dell'origine dei dati personali; b) delle finalità e modalità del trattamento; c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l'ausilio di strumenti elettronici; d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell'art. 5 comma 2; e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello stato, di responsabili o incaricati. 3. L'interessato ha diritto di ottenere: a) l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati; b) la cancellazione, la trasformazione, in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l'attestazione che le operazioni di cui alle lettera a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di colori ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento di rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. 4. L'interessato ha diritto di opporsi, in tutto o in parte: a) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano ancorchà pertinenti allo scopo della raccolta; b) al trattamento dei dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale. "Compilare il form con i propri dati con conseguente dichiarazione espressa di aver letto e accettato questa informativa, autorizza la Maggioli spa e le società del Gruppo Maggioli al trattamento dei suoi dati per le finalità correlate alla prestazione del servizio e per l'invio di materiale promozionale, anche da parte di soggetti terzi nostri clienti, secondo le modalità illustrate nell'informativa. L'utente potrà esercitare ogni diritto previsto dal citato art. 7 con la semplice risposta alla e-mail ricevuta.

Chiudi questa finestra
Torna Su