Stabilità per legge. Il ddl Stabilita’ (qui il testo) e’ passato ieri alla Camera in aula con 2 astenuti, su una maggioranza di 204, 380 voti a favore e 26 no.

Lunedì è prevista la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale.

Dalle pensioni alla mobilita’ per gli statali in esubero, dalle dismissioni all’aumento delle accise sulla benzina, dal rifinanziamento della Legge Mancia all’agevolazione per le spese sostenute dal comune di Barletta per il crollo della palazzina.

Sono alcune delle misure contenute nella legge, in cui mancano però le norme sui cosiddetti licenziamenti facili e la patrimoniale, interventi che erano stati paventati nei giorni scorsi per rispondere alle richieste della Ue.

Nel pacchetto non rientrano nemmeno misure a favore delle zone alluvionate, in attesa della stima dei danni.

Ecco le principali novità.

PENSIONE VECCHIAIA A 67 ANNI. A partire dal 2026 tutti, uomini e donne, andranno in pensione di vecchiaia a 67 anni. Raggiunto nel 2026 il requisito di 67 anni, questo crescerà “ulteriormente” per effetto dell’adeguamento agli incrementi della speranza di vita “per raggiungere valori prossimi ai 70 anni attorno al 2050”.

TARIFFE MINIME PROFESSIONI. Arriva la liberalizzazione degli ordini professionali. La riforma degli ordini professionali dovrà essere fatta entro 12 mesi. Vengono eliminate le tariffe minime dei professionisti.

DISMISSIONE IMMOBILI PUBBLICI. Arriva la dismissione degli immobili pubblici attraverso il conferimento a uno o più fondi comuni d’investimento immobiliare e a una o più società, anche di nuova costituzione, le cui quote o azioni saranno prioritariamente oggetto di offerta pubblica di vendita. Il Tesoro potrà accettare come corrispettivo anche titoli di Stato. I proventi saranno destinati alla riduzione del debito pubblico.

VENDITA TERRENI AGRICOLI STATO. Entro tre mesi il ministero delle politiche agricole individuerà i terreni dello Stato a vocazione agricola da vendere. Prevista la possibilità di modifica della destinazione urbanistica.

TASSE ABRUZZO. Riprende dal 2012 la riscossione delle tasse ai cittadini abruzzesi colpiti dal sisma del 2009 e l’ammontare dovuto per ciascun tributo o contributo, ovvero, per ciascun carico iscritto a ruolo oggetto delle sospensioni, al netto dei versamenti già eseguiti, è ridotto al 40%.

ACCISE BENZINA PER BONUS FISCALE GESTORI. In arrivo un aumento delle accise sulla benzina e sul gasolio nel 2012 e nel 2013. L’incremento è previsto per rendere strutturale il bonus fiscale ai gestori di impianti. Stop a commissioni su carte per spese sopra i 100 euro.

EXPO 2015 E DEROGHE A PATTO STABILITA’. In arrivo una deroga, nel 2012, al patto di stabilità interno per la Provincia e il comune di Milano per le spese per investimenti per opere essenziali legate all’Expo 2015. Una deroga al patto di stabilita’ anche per il comune di Barletta per le spese (1 milione) sostenute per la realizzazione degli interventi dopo il crollo del fabbricato in Via Roma in cui morirono 5 donne il 3 ottobre scorso.

DEBITO PUBBLICO ENTI LOCALI DA 2013. A decorrere dall’anno 2013, gli enti territoriali riducono l’entità del debito pubblico. In arrivo anche paletti più rigidi per il ricorso ai mutui e ad altre forme di finanziamento.

TAGLI PIU’ SOFT PER REGIONI. Recepimento e ripartizione Regione per Regione del gettito (1,6 miliardi) della ‘Robin Tax’ sui prodotti energetici destinato ad attenuare l’impatto della manovra di ferragosto sui conti dei Comuni.

SU DEBITI RISCHIO COMMISSARIAMENTO ENTI LOCALI. Gli enti locali che hanno dei debiti dovranno su istanza del creditore certificare che i loro debiti sono certi ed esigibili. Se inadempienti il tesoro nominerà un commissario.

PRIVATIZZAZIONE SERVIZI LOCALI. In arrivo una spinta alla privatizzazione dei servizi pubblici locali. Se gli enti locali non daranno attuazione alle misure, sarà il governo ad esercitare il “potere sostitutivo” per liberalizzare i servizi.

PACCHETTO LAVORO. Dal gennaio 2012 per i contratti di apprendistato stipulati entro il 31 dicembre 2016 viene riconosciuto ai datori di lavori con aziende fino a un massimo di 9 lavoratori uno sgravio contributivo del 100% per i periodi contributivi maturati nei primi tre anni di contratto. Resta fermo il livello dell’aliquota del 10% per i periodi contributivi maturati negli anni di contratto successivi al terzo. Incentivi anche per le donne.

MOBILITA’ STATALI E STIPENDIO RIDOTTO. Arriva la mobilità per gli statali in ‘eccedenza’. Chi non è ricollocato avrà solo per due anni l’80% dello stipendio.

LEGGE MANCIA. In arrivo 150 milioni di euro nel biennio 2012-2013 per rifinanziare la cosiddetta ‘legge mancia’.

CARCERE PER VIOLAZIONI CANTIERI TAV TORINO-LIONE. In arrivo il carcere da tre mesi ad un anno più un’ammenda per chi “si introduce abusivamente” o “ostacola l’accesso” alle persone autorizzate nei cantieri della Tav della Torino-Lione.

DEFISCALIZZAZIONI IRAP E IVA PER NUOVE AUTOSTRADE. Beneficiarie saranno le società di progetto che investono

GIUSTIZIA: AUMENTA CONTRIBUTO PROCESSI. Raddoppia quello per la Cassazione. Sale della metà per i giudizi di impugnazione.

ZONE A BUROCRAZIA ZERO IN TUTTA ITALIA FINO A 2013. La misura è introdotta in via sperimentale.

PROROGA FONDO NUOVI NATI. In arrivo la proroga del fondo di credito per i nuovi nati o adottati: le famiglie potranno contare su tassi agevolati anche per gli anni 2012, 2013, 2014.

POLICLINICI PRIVATI: In arrivo 70 milioni di euro.

ANAS. A partire dal primo gennaio 2012 Anas trasferirà a Fintecna tutte le partecipazioni detenute da Anas anche in società regionali. 

Fortunato Laurendi

 

 


1 COOMENTO

  1. […] da Sebastiano Barisoni, ed altri quotidiani ; articolo su Il Messagero. Sempre in questa legge, giusto per averne un idea, a seguire, una pioggia di prebende per accontentare i vari orticelli elettorali ivi comprese le […]

SCRIVI UN COMMENTO